Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

  

Novità del sito: Generatore fogli di cartelle per tombola

ZumpànoComune in provincia di Cosenza (1.611 ab., CAP 87040, TEL. 0984). 
ZùngoliComune in provincia di Avellino (1.591 ab., CAP 83030, TEL. 0825). 
ZùngriComune in provincia di Vibo Valentia (2.188 ab., CAP 88030, TEL. 0963). 
zùppa, sf.1 Minestra brodosa a volte accompagnata da crostini di pane. zuppa di pesce. 2 Mescolanza disordinata di cose eterogenee. ~ confusione. 3 Noia, barba, menata. ~ solfa. non voleva seguire quella conferenza perché già sapeva si trattava della solita zuppa
zuppàre, v. tr.Inzuppare. 
zuppétta, sf.Diminutivo di zuppa. 
zuppièra, sf.Recipiente con coperchio per portare in tavola la minestra. 
zùppo, agg.Bagnato. ~ inzuppato. <> asciutto. 
Zurbar´n, Francisco de(Fuente de Cantos 1598-Madrid 1664) Pittore spagnolo. Tra le opere Cristo crocifisso (1627, Chicago, Art Institute) e Visione della Gerusalemme celeste (1629, Madrid, Prado). 
Zurbriggen, Pirmin(Saas-Almagel 1963-) Sciatore svizzero. Nel 1985 fu campione del mondo di discesa libera e combinata e nel 1987 di slalom gigante e supergigante. Vinse quattro volte la Coppa del mondo e nel 1988 la medaglia d'oro alle olimpiadi in discesa libera. 
ZurìgoCittà della Svizzera (345.000 ab., 840.000 l'area metropolitana) capoluogo del cantone omonimo, posta sulla sponda settentrionale del lago omonimo, all'imbocco del fiume Limmat. È un centro finanziario di importanza internazionale e il maggiore centro commerciale, turistico, culturale (università dal 1832, politecnico dal 1955) e industriale del paese, con industrie alimentari, tessili, metalmeccaniche, chimiche, grafico-editoriali, elettromeccaniche, dell'abbigliamento, del cemento e della carta. Di origine celtico romana, fu conquistata dagli alemanni (V sec.) e fu sede di un'abbazia femminile (IX sec.). Sottomessa dall'impero (X sec.), divenne libero comune nel XIII sec. Nel 1336 artigiani e cavalieri diedero vita a una nuova forma di governo fino al 1798. Nel 1450 entrò nella Confederazione svizzera. Formata un'unione evangelica contro i cantoni cattolici (1531), fu occupata dai Francesi nel 1798. Tra i monumenti la cattedrale romanica (XI-XIII sec.), il palazzo comunale (1694), Fraumünsterkirche (IX-XIII sec.), la Biblioteca Centrale e il Museo Nazionale Svizzero. In tedesco Zürich, in francese Zurich
Cantone di Zurigo 
(1.730 km2, 1.150.000 ab.) Cantone della Svizzera settentrionale, confinante a nord con la Germania. Il territorio, prevalentemente montuoso, è attraversato dai fiumi Reuss, Sihl e Limmat e comprende numerosi laghi, tra cui quello di Zurigo, il Greifen e il Pfäffiker. La popolazione, di lingua tedesca, è in maggioranza protestante. Vi sono praticati l'agricoltura, lo sfruttamento forestale e l'allevamento. Vi sono numerose industrie nei centri principali, quali Zurigo e Winterthur. 
Lago di Zurigo 
Lago della Svizzera (90 km2, profondità massima 143 m), posto nel cantone omonimo tra i cantoni San Gallo e Schwyz. È alimentato dal fiume Limmat e diviso in due da una diga. 
Zurlìni, Valèrio(Bologna 1926-Verona 1982) Regista cinematografico. Diresse Estate violenta (1959), La ragazza con la valigia (1961), Cronaca familiare (1962) e Il deserto dei tartari (1976). 
Zùrlo, Giusèppe(Baranello 1757-Napoli 1828) Politico. Dal 1799 al 1803, quale ministro delle finanze, riformò la pubblica amministrazione. Dal 1809 al 1815 fu ministro dell'interno. 
zuzzurellóne, sm.(f.-a) Persona adulta sempre pronta a scherzare come un bambino. ~ mattacchione. 
Zvorykin, Vladimir Kosma(Murom 1889-Princeton 1982) Fisico statunitense. Di origine russa, inventò il cinescopio e l'iconoscopio e diede importanti contributi alla microscopia elettronica e allo sviluppo della televisione. 
Zweig, Arnold(Vienna 1881-Rio de Janeiro 1942) Scrittore austriaco. Ispiratosi al neoromanticismo austriaco, subì anche l'influsso di Baudelaire e Verlaine. Tra le opere, Prima esperienza (1911), Tre maestri (1919), La lotta col demone (1925), Sovvertimento dei sensi (1926), il saggio autobiografico Il mondo di ieri (1941) e La novella degli scacchi (1942). 
Zweig, Stephan(Vienna 1881-Petropolis, Rio de Janeiro 1942) Romanziere e saggista austriaco. Tra le opere Sovvertimento dei sensi (romanzo, 1927) e Tre maestri: Balzac, Dickens, Dostoevskij (saggio, 1920). 
Zwingli, Huldreich(Wildhaus, San Gallo 1484-Kappel, Zurigo 1531) Riformatore religioso svizzero (in italiano Ulrico Zuinglio). Entrato in contatto con Erasmo da Rotterdam, dall'analisi del Nuovo Testamento arrivò a posizioni estremamente critiche nei confronti del papato. Appoggiato dalla borghesia, nel gennaio 1523 presentò le 67 tesi, che divennero la base della sua riforma. Zwingli sosteneva il ricorso alla Bibbia come vero strumento della fede. Negando la supremazia di Roma, arrivò a svalutare i sacramenti e ad abolire ogni forma esteriore di culto. Politicamente finì per fondere il concetto di chiesa e di stato, concependo interventi di quest'ultimo in materia religiosa. Tentò di estendere la sua predicazione a tutta la Svizzera, ma a Kappel morì in uno scontro con i cattolici. 
ZwolleCittà (99.000 ab.) dei Paesi Bassi, sul fiume Ijssel. Capoluogo della provincia di Overijssel. 
ZywiecCittà della Polonia del voivodato di Bielsko-Biala (32.000 ab.), bagnata dal fiume Sola. Vi si trovano industrie alimentari, meccaniche e della carta. 

 
<< indice >>