Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

Bastìglia (fortezza) Castello di Parigi che fungeva da prigione di stato. Costruito nel XIV sec. fu distutto il 14 luglio 1989 dalla rivolta dei parigini. L'episodio segnò il passaggio dalla rivoluzione parlamentare degli Stati Generali all'insurrezione armata che solitamente viene fatta coincidere con l'inizio della rivoluzione francese. Il 14 luglio 1880, la data della presa della Bastiglia divenne festa nazionale. 
bastiménto, sm. Nome generico di grosse navi da carico. 
bastionàre, v. tr. Fortificare impiegando bastioni. 
bastionàta, sf. 1 Complesso di bastioni. 2 Grande muraglia rocciosa. 
bastióne, sm. Opera di fortificazione, per lo più unita alla cinta delle mura, a difesa di una città. 
bastìta, sf. 1 Piccola fortificazione. 2 Baluardo, riparo. ~ barriera. 
bàsto, sm. 1 Rozza sella imbottita per muli e asini. 2 Peso eccessivo. 
Bastògi, Piètro (Livorno 1808-Firenze 1899) Politico. Ministro delle finanze nel 1861 e 1862, fu tra gli iniziatori della politica finanziaria della destra storica. Nel 1865 fondò la Società italiana per le strade ferrate meridionali, che poi prese il suo nome. 
Bastogne Film di guerra, americano (1949). Regia di William A. Wellman. Interpreti: Van Johnson, John Hodiak, George Murphy. Titolo originale: Battle-ground 
bastonàre, v. v. tr. 1 Percuotere con un bastone. ~ legnare. 2 Attaccare con violente critiche. ~ strapazzare. <> blandire. 
v. rifl. Percuotersi l'un l'altro con bastoni. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)