Enciclopedia

Bibbièna (comune) Comune in provincia di Arezzo (10.969 ab., CAP 52011, TEL. 0575). Centro agricolo, commerciale e industriale. Vi si trovano la chiesa dei Santi Ippolito e Donato, del XII sec. e il palazzo Dovizi, del XVI sec. Gli abitanti sono detti Bibbienesi
Bibbóna Comune in provincia di Livorno (2.793 ab., CAP 57020, TEL. 0586). 
bibelot, sm. invar. Soprammobile di poco pregio, anche se grazioso; oggettino decorativo. 
biberòn, sm. Poppatoio. 
Bibiàna Comune in provincia di Torino (2.616 ab., CAP 10060, TEL. 0121). 
Bibièna Ferdinando Maria Galli da (Bologna 1657-1743) Architetto, scultore, pittore e scenografo di chiara fama, fu al servizio dei Farnese e di Carlo VI d'Austria. Lavorò anche a Venezia, Roma, Barcellona e Milano. Tra le opere la villa Farnese a Colorno (1687-1708). È autore del trattato Architettura civile (1711). 
bìbio, sm. Genere di Insetti Ditteri della famiglia dei Bibionidi. A questo genere appartiene il Bibio hortolanus le cui larve si nutrono di radici danneggiando così gravemente le piante. 
Bibiònidi Famiglia di Insetti Ditteri Nematoceri, i cui generi principali sono Bibio e Dilophus, che comprende mosche di dimensioni medie. 
bìbita, sf. Bevanda dissetante. ~ beveraggio. 
bibl(i)o- Primo elemento di parole composte. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)