Enciclopedia

càngia, sf. Imbarcazione leggera usata per la navigazione del Nilo. 
cangiaménto, sm. Cambiamento, mutamento. 
cangiànte, agg. e sm. agg. 1 Detto di colore che cambia a seconda della luce e dell'angolo da cui è osservato. ~ iridescente. 2 Mutevole. ~ fluttuante. 
sm. Colore cangiante. 
cangiantìsmo, sm. L'effetto iridescente di alcuni tessuti alla luce. 
cangiàre, v. tr. e intr. Cambiare. ~ mutare. 
Cangrànde délla Scàla Signore di Verona. 
cangùro, sm. Nome che designa comunemente molti Marsupiali ascritti alla famiglia dei Macropodidi, caratteristici dell'Australia e della Nuova Guinea. Le femmine sono dotate di una tasca addominale (marsupio) nella quale i piccoli rimangono per qualche mese, fino allo sviluppo completo. Specie diffuse sono il canguro rosso, quello grigio e il wallaroo (Macropus robustus). 
Càni da càccia Piccola costellazione dell'emisfero celeste boreale, comprendente la nebulosa M 51; si trova a sud del Gran Carro e come stella più splendente annovera la doppia Cor Caroli. Risulta visibile tutto l'anno. 
Cani perduti senza collare Romanzo di G. Cesbron (1954). 
Canicattì Comune in provincia di Agrigento (34.600 ab., 465 m, CAP 92024, TEL. 0922). È centro agricolo (coltivazione di cereali, olive, ortaggi e viti) e industriale (prodotti alimentari, meccanici, del legno e calzaturifici). Conserva le chiese barocche del Purgatorio e dello Spirito Santo, costruite tra il XVII e il XVIII sec., e di Sant'Anna. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)