Enciclopedia

cantinétta, sf. 1 Diminutivo di cantina. 2 Scaffale con ripiani o elementi di vario materiale che serve per conservare le bottiglie di vino opportunamente piegate. 
cantinière, sm. 1 Chi ha in custodia la cantina e i vini. 2 Nelle aziende vinicole, chi accudisce alla vinificazione. 3 Gestore o garzone di una rivendita di vini. 
cantìno, sm. La corda più sottile del violino e di altri strumenti di suono acuto. 
cànto, sm. 1 Emissione modulata della voce con successione armoniosa dei suoni. ~ motivo, canzone. 2 Suono di uno strumento musicale. 3 Arte, stile o tecnica del cantare. 4 Componimento musicale per una o più voci; canzone, melodia, motivo. ~ aria. 5 Parte vocale di una composizione vocale-strumentale. 6 Poesia, componimento lirico in tono alto. ~ lirica. 7 Angolo formato, all'interno o all'esterno, da due muri che si incontrano. ~ cantone. 8 Parte, lato. ~ fianco. 
Canto degli uccelli Opera di poesia di J. van den Vondel (XVII sec.). 
Canto della schiera di Igor Poema epico di anonimo (1185-1187?). 
Canto di Ildebrando Poema di anonimo (VIII sec.). 
Canto generale Poema di P. Neruda (1950). 
Cantòira Comune in provincia di Torino (541 ab., CAP 10070, TEL. 0123). 
Canton Città della Cina meridionale (3.360.000 ab.), capoluogo della provincia del Kwangtung, situata sul delta del fiume Xi Jiang. È importante centro commerciale e vi prosperano numerose industrie; oltre a quelle tradizionali (setifici, manifatture di porcellana, lavorazione di lacca, avorio, bambù) vi sono le industrie moderne (meccaniche, tessili, chimiche, alimentari, del cemento). È sede di un'importante fiera. Le origini della città risalgono al 166 a. C.; in epoca moderna fu colonizzata dai portoghesi (1517) e nel 1578 divenne sede di una missione dei gesuiti. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)