Enciclopedia

aerospaziàle, agg. Relativo alla navigazione nello spazio. 
aerostàtica, sf. Scienza che studia l'equilibrio degli aeriformi. 
aerostàtico, agg. Dell'aerostatica o degli aerostati; di corpo che si libra nell'aria. 
aeròstato, sm. Aeromobile, con peso specifico più leggero dell'aria, che sfrutta la spinta aerostatica per salire e rimanere in quota, secondo il principio di Archimede. Si dicono dirigibili gli aeromobili con propulsore autonomo, mongolfiere, o palloni, quelli senza propulsori. La sperimentazione del primo aerostato avvenne nel 1783 a opera dai fratelli Montgolfier. Riempiti in origine di aria calda, oggi gli aerostati utilizzano gas più leggeri dell'aria, come l'idrogeno (molto più efficace, ma altamente infiammabile) e l'elio (meno leggero dell'idrogeno, ma non infiammabile). Oltre all'impiego nel volo aerostatico sportivo, che utilizza ancora la spinta dell'aria calda (prodotta però con piccoli bruciatori a gas), attualmente gli aerostati vengono principalmente utilizzati per rilievi meteorologici (palloni sonda) e trasportano esclusivamente strumenti scientifici per lo studio dell'atmosfera. ~ dirigibile, mongolfiera. 
aerostazióne, sf. Negli aeroporti civili, complesso di edifici in cui hanno sede i servizi. 
aerotàxi, o aerotassì, sm. Aereo impiegato per voli a domanda. 
aerotècnica, sf. Scienza che studia i corpi che si muovono nell'aria, sia dal punto di vista aerodinamico che di quello delle costruzioni. 
aeroterapìa, sf. Impiego terapeutico dell'aria. 
aerotèrmo, sm. Apparecchio di riscaldamento ad aria calda. 
aerotermodinàmica, sf. Scienza che studia i fenomeni termici provocati dalle correnti aerodinamiche a velocità supersoniche. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)