Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

chiarentàna, sf. Tipo di ballo conosciuto quasi esclusivamente nelle campagne. 
chiarétto, sm. Vino limpido, trasparente dal colore rosso chiaro. 
chiarézza, sf. 1 Qualità di ciò che è chiaro. ~ luminosità. <> oscurità. 2 Dote del discorso per la quale esso è comprensibile. ~ linearità, logica. <> tortuosità. 3 Limpidezza, trasparenza. ~ nitidezza. <> opacità. 
Chiàri Comune in provincia di Brescia (17.075 ab., CAP 25032, TEL. 030). Centro agricolo e industriale (prodotti del legno, alimentari, tessili, dell'abbigliamento e metalmeccanici) sul fiume Oglio. Gli abitanti sono detti Clarensi
Chiàri, Albèrto (Firenze 1900-1998) Filologo. Allievo di G. Pasquali, ha insegnato presso l'Università Cattolica di Milano. Tra le opere L'edizione critica (1948), Indagini e letture (1946-1961) e Manzoni il credente (1979). 
Chiàri, Wàlter (Verona 1924-Milano 1991) Walter Annichiarico, attore cinematografico, teatrale e televisivo. Interpretò Bellissima (1952). 
chiarificàre, v. tr. 1 Rendere chiaro, soprattutto di liquido. ~ schiarire, depurare. 2 Chiarire, spiegare un concetto. ~ delucidare. <> confondere. 
chiarificatóre, agg. e sm. (f.-trìce) agg. Che fa chiarezza. ~ delucidatore, esplicativo. 
sm. Strumento per la chiarificazione dei liquidi. 
chiarificazióne, sf. Atto, effetto del chiarificare. ~ chiarimento, delucidazione. 
chiariménto, sm. Spiegazione. ~ precisazione. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)