Enciclopedia

concelebràre, v. tr. Celebrare insieme. 
concelebrazióne, sf. Il rito concelebrato. 
concènto, sm. Armonia risultante dal giusto assemblaggio acustico di strumenti e voci. 
concentràbile, agg. Che può essere concentrato. 
concentraménto, sm. Confluenza in un unico luogo. ~ ammassamento. 
concentràre, v. v. tr. 1 Raccogliere in un solo punto. ~ ammassare. <> sparpagliare. i reparti furono allora concentrati in quella zona ritenuta strategicamente importante. 2 Ridurre a minor volume. ~ condensare. <> diluire. 3 Accentrare. ~ centralizzare. <> decentrare. le lenti convesse concentrano i raggi solari
v. rifl. 1 Raccogliersi. ~ riunirsi. 2 Immergersi. ~ riflettere. <> distrarsi. mi stavo concentrando sulla preparazione dell'esame quando mi hai interrotto
concentrataménte, avv. In modo concentrato. 
concentràto, agg. e sm. agg. 1 Raccolto in un punto. 2 Intenso e profondo. 3 Fisso, intento. ~ attento. <> distratto. 4 Denso, ristretto. ~ carico. <> fluido, lungo. a furia di farlo cuocere, aveva ottenuto un brodo eccessivamente concentrato. 4 Detto di roccia, con un'elevata percentuale di minerale utile. 
sm. 1 Prodotto di una concentrazione. 2 Conserva alimentare ottenuta con parziale eliminazione dell'acqua. ~ salsa. il concentrato di pomodoro
concentratóre, sm. Nelle telecomunicazioni dispositivo per convogliare comunicazioni in un numero maggiore rispetto a quello delle linee disponibili. 
concentrazióne, sf. 1 Concentramento. 2 In chimica quantità relativa a ciascun componente di una soluzione. 3 Raggruppamento di imprese soprattutto industriali. 4 Intenso raccoglimento mentale. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)