Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per provincia e giorno

Enciclopedia

Confessioni di un figlio del secolo, Le Romanzo di memorie di A. de Musset (1836). 
Confessioni di un italiano, Le Romanzo di I. Nievo (pubblicato postumo nel 1867). L'opera costituisce l'autobiografia fittizia di Carlino Altoviti e abbraccia le vicende politiche dal 1775 al 1858, anno della scrittura. Ovviamente le vicende narrate si ispirano a quelle dell'autore. Considerato il primo romanzo di formazione della letteratura italiana, si articola in due parti: la prima dedicata all'infanzia e all'adolescenza del protagonista nel castello friulano di Fratta; la seconda parte, dopo l'occupazione francese della repubblica di Venezia, segue le vicende del protagonista nei suoi studi a Padova, poi nei moti patriottici a Napoli, Genova, Bologna, Venezia, e infine in esilio a Londra, sempre accompagnato dalla cugina Pisana. 
Confessioni di un mangiatore d'oppio Memorie di Th. De Quincey (1821). 
Confessioni di una maschera Romanzo di Y. Mishima (1949). 
Confessioni e ricordi Memorie di F. Martini (1922-1928). 
Confessioni, Le Memorie di J. J. Rousseau (postume, 1781-1788). 
confessionìsta, sm. Seguace di una confessione protestante. 
confessionìstico, agg. (pl. m.-ci) Proprio di uno stato confessionale. 
confèsso, agg. 1 Che ha confessato. 2 Che si è confessato. 
Confesso che ho vissuto Memorie di P. Neruda (1974). 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)