Enciclopedia

Córdoba (Argentina) Città (969.000 ab.) dell'Argentina, capoluogo dell'omonima provincia. Seconda città del paese, importante centro commerciale, industriale e nodo ferroviario. Sono sviluppati l'allevamento e il commercio di cereali, frutta e ortaggi. Altre risorse importanti sono le industrie meccaniche, metallurgiche, automobilistiche, tessili, alimentari, conciarie e del cemento. Fondata nel 1573 è sede della più antica università Argentina e di un osservatorio astronomico. 
Córdoba 
Provincia (2.629.000 ab.) dell'Argentina, tra le Ande e il fiume Paran´. 
Córdoba (Colombia) Dipartimento (1.149.000 ab.) della Colombia, capoluogo Monteri´. 
Córdoba (Spagna) Città dell'Andalusia in Spagna (298.000 ab.) situata su fiume Guadalquivir, ai piedi della Sierra Morena. Fondata dai fenici, fu colonia romana e patria di Seneca e di Lucano. Conquistata dai visigoti nel 572 e dagli arabi nel 711, divenne capitale di un emirato indipendente nel 756. Nel 1236 fu annessa al regno di Castiglia. Principali risorse sono il commercio dei prodotti agricoli, le numerose industrie (alimentari, chimiche, tessili, metalmeccaniche e del cemento) e il turismo. Numerosi i monumenti d'interesse storico artistico tra i quali, il ponte romano a sedici arcate, ricostruito dagli arabi, la grande moschea del 785, trasformata in cattedrale, le chiese di Santa Marina, di San Giacomo e di Santa Chiara. 
Córdoba, Sierras de Rilievi montuosi dell'Argentina, tra le province di Santiago del Estero e di San Luis. Vetta più elevata il Cerro Champaquí (2.884 m). 
cordòfono, sm. Strumento musicale in cui il suono è prodotto dalla vibrazione di una o più corde tese su una cassa armonica. 
cordòglio, sm. 1 Dolore per la scomparsa di una persona cara. 2 Lamento. 
còrdolo, sm. 1 Ciascuno degli strati terrosi che costituiscono gli argini. 2 Lieve rialzo del piano stradale che delimita i sensi di marcia e simili. 
cordòma, sm. (pl.-i) Tumore generalmente maligno che si sviluppa dai residui della corda dorsale. 
cordon bleu, loc. sost. m. invar. Abile cuoco. 
cordonàre, v. tr. 1 Circondare con un cordone. 2 Praticare la cordonatura. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)