Enciclopedia

Dàndolo, Francésco(?-1339) Doge di Venezia dal 1329. In battaglia contro gli scaligeri acquisì Bassano, Treviso, Castelfranco e Ceneda (1337-1338). 
Dàndolo, Giovànni(?-1289) Doge di Venezia dal 1280. 
Dàndolo, Mìlly(Milano 1895-1946) Scrittrice italiana di numerosi romanzi di vena romantica. Tra le opere, caduta una donna (1936) e Croce e delizia (1944). 
Dàndolo, Vincènzo(Venezia 1758-Varese 1819) Chimico. Tra i suoi lavori, sono da ricordare le traduzioni delle opere di A. Lavoisier e C. Berthollet, oltre al manuale Fondamenti della scienza fisico-chimica (1795). 
DandongCittà (524.000 ab.) della Cina, nella provincia del Liaoning. 
dandy, sm. invar.1 Chi segue i dettami della moda più raffinata nel comportamento e soprattutto nell'abbigliamento. ~ elegantone. 2 Tipo di imbarcazione da diporto. 
danelaw, sm. invar.In Inghilterra, territorio abitato dai danesi invasori, corrispondente alla Northumbria, alla Mancia orientale e all'Anglia orientale. 
Danelija, Georgij(Tbilisi 1930-) Regista cinematografico russo. Diresse A zonzo per Mosca (1966) e Kin-dza-dza (1987). 
danése, agg. e sm. e sf.agg. Della Danimarca. 
sm. e sf. 1 Chi è nato in Danimarca. 2 Lingua parlata in Danimarca. 
DanièleIl quarto profeta della Bibbia. Membro della tribù di Giuda, venne deportato da giovane in Babilonia dove fu educato alla corte di Nabucodonosor (605-562 a. C). Il suo libro, scritto in lingue ebraica e aramaica e in greco, narra di visioni avute tramite alcune interpretazioni fornitegli da un messaggero celeste. Tale visione venne interpretata come un presagio dello sterminio dei quattro imperi (persiano, babilonese, medo e greco) per la realizzazione del regno di Dio. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)