Novità: Emeroteca digitale

Enciclopedia

Diaz del Castillo, Bernal (Medina del Campo 1492-Città del Messico 1581?) Cronachista. Tra le opere Vera storia della conquista della Nuova Spagna (1632). 
Dìaz, Armàndo (Napoli 1861-Roma 1928) Militare, capo dell'ufficio operazioni del comando supremo. Durante la prima guerra mondiale sostituì L. Cadorna in seguito alla disfatta di Caporetto (1917), conducendo l'esercito alle vittorie di Piave e di Vittorio Veneto. Fu nominato ministro della guerra nel primo ministero di Mussolini (1922-1924) e fu insignito del titolo di Duca della Vittoria. 
Dìaz, Bartolomeo (Algarve 1450 ca.-Atlantico meridionale 1500) Navigatore portoghese. Nel 1488 aprì la via per l'India passando per la prima volta il Capo delle Tempeste (oggi detto di Buona Speranza). 
Díaz, José Porfirio (Oaxaca 1830-Parigi 1915) Politico messicano. Fu a capo del governo dal 1876 al 1880 e dal 1884 al 1911 con metodi dittatoriali. F. Madero lo abbatté con la rivoluzione liberale nel 1911. 
diazìna, sf. Nome generico dato a tre composti isomeri che risultano dalla sostituzione della piridina di uno dei gruppi CH di un atomo di azoto. 
diazo- Primo elemento di parole composte della terminologia chimica che indica la presenza di due atomi di azoto tenuti insieme tra loro da un doppio legame. 
diazoacètico, agg. (pl. m.-ci) Detto di un acido instabile di formula N2CHCO2H i cui esteri si formano per azione dell'acido nitroso sul glicollato di etile. 
diazoanidrìde, sf. Nome generico dei composti aventi formula ArN2ON2Ar dove Ar rappresenta un gruppo arile; derivano dall'azione di un acido su di un diazotato alcalino. Sono instabili ed esplosivi. 
1 Detto di composti che si formano per azione dell'acido nitroso sulle arilammine primarie. 2 Detto di un procedimento di stampa di tipo fotografico usato per la riproduzione di documenti e disegni al tratto. 
diazometàno, sm. Gas giallo tossico e vescicante. Essendo un composto molto reattivo, permette di ottenere gli esteri metilici degli acidi e i metileteri dei fenoli con svolgimento di azoto. 
diazoreazióne, sf. Reazione che evidenzia alcuni composti aromatici presenti nelle urine o nel siero, quando sono in corso malattie come la tubercolosi, la febbre tifoide, l'itterizia ecc. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)