Enciclopedia

disinformazióne, sf. Scarsa o cattiva informazione; mancanza di informazione. <> informazione. 
disingannàre, v. v. tr. 1 Togliere qualcuno dall'inganno mettendolo di fronte alla realtà. ~ svegliare. <> ingannare. 2 Deludere. ~ disilludere. 
v. rifl. 1 Uscire dall'inganno, accorgersi del proprio errore. ~ ricredersi. 2 Perdere le speranze, le illusioni. ~ disilludersi. <> illudersi. 
disingànno, sm. Il disingannare, il disingannarsi e l'effetto. ~ disillusione. <> inganno. 
disinibìre, v. v. tr. Liberare da inibizioni, complessi. ~ sbloccare. <> inibire. 
v. intr. pron. Perdere le inibizioni. ~ sbloccarsi. <> inibirsi. 
disinibìto, agg. Privo di inibizioni. ~ disinvolto. <> inibito. 
disinibizióne, sf. 1 L'azione e l'effetto del disinibire. 2 Franchezza. ~ disinvoltura. 
disinnamoràre, v. v. tr. Far perdere l'amore. <> innamorare. 
v. intr. pron. 1 Cessare di essere innamorato. 2 Perdere l'interesse per qualcosa. <> innamorarsi. 
disinnescàre, v. tr. Rendere inoffensivo un ordigno togliendo l'innesco. ~ disinnestare, inattivare. <> innescare. 
disinnésco, sm. (pl.-chi) L'operazione del disinnescare. 
disinnestàre, v. v. tr. Togliere l'innesto fra un organo motore e un organo mosso da questo. ~ disinserire. <> innestare. 
v. intr. pron. Svincolarsi dall'innesto, detto di due organi meccanici o di due loro parti. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)