Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

Enciclopedia

distruzióne, sf. 1 Annientamento, devastazione. ~ soppressione. 2 Rovina, morte. ~ sterminio. 3 Demolizione. ~ malora. <> ricostruzione. 
Distruzione della distruzione, La Opera di filosofia di Averroè (XII sec.). 
Distruzione della ragione, La Opera di filosofia di G. Luk´cs (1954). 
disturbàre, v. v. tr. 1 Recare molestia. ~ molestare. non voleva essere disturbato da nessuno in quel pomeriggio. 2 Comportare conseguenze negative a un'attività. le manifestazioni di piazza disturbarono i lavori dell'assemblea
v. rifl. Prendersi il disturbo di fare qualcosa. ~ incomodarsi. non avrebbe dovuto disturbarsi per queste inezie! 
disturbàto, agg. 1 Che è affetto da disturbi mentali o da nevrosi. 2 Affetto da qualche malessere. 
disturbatóre, agg. e sm. (f.-trìce) Che, chi disturba. ~ importuno. 
distùrbo, sm. 1 Il disturbare e l'effetto; la cosa che disturba. ~ molestia. 2 Leggera irregolarità nel funzionamento di un organo. ~ affezione. 3 Fastidio, incomodo. 4 Difetto di funzionamento di un apparecchio. ~ malfunzionamento. 
disubbidiènte, agg. Che non ubbidisce. <> ubbidiente. 
disubbidiènza, sf. Il disubbidire. <> ubbidienza. 
disubbidìre, v. intr. e tr. Non ubbidire. ~ trasgredire. <> ubbidire. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)