Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per regione, provincia e giorno

Enciclopedia

drôlerie, sf. invar. Nome attribuito a certe figurine grottesche, mostri bizzarri e scene comiche che i miniatori medievali aggiungevano ai manoscritti decorati. 
dròma => dara 
Dromàidi Famiglia di Uccelli Casuariiformi cui appartiene il solo genere Dromaius
Dromasàuri Gruppo di Rettili Pelicosauri del permiano stanziatisi in Sud Africa. 
Drôme Dipartimento (414.000 ab.) della Francia, capoluogo Valence. 
dromedàrio, sm. Camelide (Camelus dromedarius) che differisce dal cammello per la presenza di una sola gobba e per le dimensioni maggiori. Viene usato in Africa e in Asia come animale da sella e da carico. È chiamato la nave del deserto, può raggiungere i 50 km al giorno, con una capacità enorme di resistenza alla mancanza di cibo e di acqua. Una razza pregiata è quella dei mehari
dròmia, sf. Genere di Crostacei Decapodi Brachiuri; appartenenti alla famiglia dei Dromidi, hanno le ultime due paia di arti toracici rivolti verso il dorso e sono provvisti di una spina uncinata sull'ultimo articolo. 
dròmo, sm. Termine generico con cui si identificano i punti della costa riconoscibili in lontananza per prendere rilevamenti e per guidare la nave all'attracco. 
dromomanìa, sf. Impulso irrefrenabile e morboso a correre o a camminare. 
dromóne, sm. Nave da guerra in uso nei primi secoli dell'impero bizantino. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)