Novità del sito: Costo chilometrico e fringe benefit annuale

Enciclopedia

Abissìnia Nome con cui viene chiamato il nucleo centrale dell'Etiopia. La zona comprende le regioni di Scioà, Tigré, Goggiam e Amara e comprende l'altopiano etiopico che ha un'altezza media di quasi 2.000 m. Il clima della regione varia secondo l'altitudine, con temperature medie annue che oscillano tra i 22 °C e i 28 °C circa. Ad altitudini superiori ai 2.400 m, si hanno temperature che si attestano sui 16 °C. Le piogge si concentrano nei mesi di giugno e settembre e, con minor frequenza, nei mesi di febbraio e marzo. Di conseguenza la vegetazione varia dalle specie tipiche della savana alla ricca vegetazione delle valli, mentre la zona temperata comprende prati adibiti a pascoli e sui rilievi si ha prevalenza di vegetazione arbustiva. Questa regione, abitata da abissini e da amara, è la più popolata dell'Etiopia. 
abissìno, agg. e sm. agg. Dell'altopiano etiopico. 
sm. Abitante, nativo dell'Abissinia. 
abìsso, sm. 1 Profondità grandissima; baratro. ~ voragine. 2 Enorme differenza. ~ divario. 3 Rovina. ~ perdizione. 
abìsso, sm. 1 Profondità grandissima; baratro. ~ voragine. 2 Enorme differenza. ~ divario. 3 Rovina. ~ perdizione. 
abitàbile, agg. Atto a essere abitato. ~ vivibile. 
abitabilità, sf. L'insieme delle condizioni previste dalla legge che rendono abitabile un edificio. 
abitàcolo, sm. Negli autoveicoli, lo spazio destinato alle persone. ~ cabina. 
abitànte, sm. e sf. 1 Residente in uno spazio geografico determinato. ~ dimorante. 2 Al plurale, popolazione. ~ cittadinanza. 
abitàre, v. v. tr. Avere come dimora abituale. ~ occupare. abitare una villa molto ampia 
v. intr. Vivere in un luogo, risiedere. ~ alloggiare. abitare in montagna. 
Abitare il vento Romanzo di S. Vassalli (1980). 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)