Enciclopedia

equivocità, sf. L'essere equivoco. 
equìvoco, agg. e sm. (pl. m.-ci) agg. 1 Che può intendersi in modi differenti. ~ ambiguo. <> univoco, chiaro. la risposta che mi diede era equivoca e non chiarž i miei dubbi. 2 Di dubbia moralità. ~ sospetto. Ť una persona equivoca
sm. Interpretazione sbagliata. ~ malinteso. a scanso di equivoci, per evitare di fraintendere. 
èquo, agg. Conforme a equità, giusto. ~ imparziale. <> iniquo. 
equòreo, agg. Del mare, marino. 
equus, sm. invar. Genere di Mammiferi Perissodattili comprendente il cavallo, l'asino, la zebra, l'ermione e l'onagro, gli unici rappresentanti viventi della famiglia degli Equidi. 
Er Simbolo chimico dell'erbio. 
èra, sf. 1 Periodo di tempo contraddistinto da un avvenimento di grande rilievo storico, a partire dal quale si cominciano a contare gli anni. ~ epoca. 2 L'unità cronologica più generale in cui è stata divisa l'età della Terra. ~ evo, età. 
Èra Principale divinità dell'Olimpo greco, figlia di Crono e Rea, sorella e sposa di Zeus. Fu venerata come dea del cielo e rappresentò la divinità protettrice della vita matrimoniale, della fedeltà e del parto. Dai romani venne identificata con Giunone. 
Era l'anno del sole quieto Romanzo di C. Bernari (1964). 
Era notte a Roma Film drammatico, italiano (1960). Regia di Roberto Rossellini. Interpreti: Leo Genn, Giovanna Ralli, Sergej Bondarciuk. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)