Enciclopedia

èrbio, sm. Elemento chimico con numero atomico 68, peso atomico 167,20, simbolo Er; appartiene ai lantanidi e si trova nella monazite. È un metallo soffice, malleabile; aggiunto al vanadio ne abbassa la durezza migliorandone la lavorabilità; viene impiegato in metallurgia. L'ossido dà una colorazione rosa a porcellane, smalti e vetri. 
erbivéndolo, sm. Chi vende erbaggi e frutta. ~ erbaiolo. 
erbìvoro, agg. e sm. Si dice di animale che si nutre di erbe. 
erboràre, v. intr. Andare in cerca di erbe per uso medicinale o per studio. 
erborazióne, sf. L'erborare. 
erborìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Chi raccoglie o vende erbe medicinali o aromatiche. 
erboristerìa, sf. 1 Negozio di erborista. 2 La raccolta, preparazione e conservazione di piante aromatiche e medicinali. 
erborìstico, agg. (pl. m.-ci) Relativo all'erboristeria. 
erborizzàre, v. intr. Raccogliere piante a scopo di studio o per costituire un erbario. 
erbóso, agg. Ricoperto d'erba. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)