Novità del sito: Mappe antiche

estìnto, agg. e sm. Morto, scomparso. ~ deceduto. <> vivente. 
estintóre, agg. e sm. (f.-trìce) agg. Si dice di sostanza che provoca l'estinzione di una combustione. 
sm. Apparecchio per estinguere incendi al loro primo manifestarsi. 
estinzióne, sf. 1 Spegnimento. 2 Saldo. ~ pagamento. 3 Annullamento. ~ prescrizione. 4 Scomparsa, morte. ~ fine. <> origine. 
estirpaménto, sm. Estirpazione. 
estirpàre, v. tr. 1 Togliere, strappare. ~ cavare. <> conficcare. 2 Sradicare. ~ divellere. 3 Eliminare, vincere. ~ debellare. <> alimentare. 
estirpatóre, agg. e sm. (f.-trìce) agg. Che estirpa. 
sm. 1 Chi estirpa. 2 Attrezzo usato per estirpare le erbacce. 
estirpazióne, sf. L'estirpare o l'essere estirpato. 
estivàre, v. tr. Mandare il bestiame ai pascoli estivi di alta montagna. 
estivazióne, sf. 1 Migrazione estiva delle greggi ai pascoli di alta montagna. 2 Sorta di letargo estivo in cui cadono vari animali delle regioni desertiche tropicali. 3 Preflorazione. 4 Esposizione all'aria dell'argilla nel periodo estivo. 
estìvo, agg. 1 Relativo all'estate. <> invernale. 2 Caldo. ~ torrido. 3 Leggero (di abito). 
èstone, agg. e sm. agg. Dell'Estonia. 
sm. 1 Chi è nato o abita in Estonia. 2 Lingua appartenente al gruppo ugro-finnico. 
Estònia Repubblica dell'Europa nordorientale, confina a est con la Russia, a sud con la Lettonia, a nord con il golfo di Finlandia e a ovest si affaccia sul mar Baltico. 
Già parte dell'Impero zarista fin dal 1710, si rese indipendente nel 1918 e fu annessa all'Unione Sovietica nel 1940. Si proclamò repubblica indipendente dall'8 maggio 1990, riconosciuta come tale dall'Unione Sovietica il 6 Settembre 1991. Le prime elezioni libere si sono avute nella primavera del 1995. 
Il territorio comprende una vasta pianura, solcata da rilievi, di natura morenica; un gran numero di isole affiancano la costa frastagliata; tra esse le isole Saaremaa, Hiiumaa, Muhu, Vormsi. 
Fiumi principali sono l'Ema e il Parno; numerosi sono i laghi di cui i maggiori sono il lago dei Ciudi e il lago Iwirz. 
Il clima è continentale, con scarse precipitazioni che non superano una media di 500 mm all'anno. 
La popolazione è costituita da estoni (in prevalenza) e da russi, con minoranze di ucraini e bielorussi. 
La capitale è Tallinn; altre città sono Tarto, Narva, Ikohtla-Jarve e Parno. 
L'agricoltura insieme con l'allevamento costituisce la principale attività del settore primario. 
Modesta è invece l'attività peschereccia. 
Lo sfruttamento delle foreste, che ricoprono circa un terzo del territorio, alimenta l'attività di numerose segherie e quindi delle industrie del mobile, della carta e dei fiammiferi. 
STORIA Di origini ungaro-finniche, gli estoni si uniscono contro gli invasori vichinghi (IX sec.), russi (secc. XI-XII) e sono quindi sconfitti nel 1217 dai danesi e dai cavalieri tedeschi Portaspada. Dal 1346 al 1561 la regione fa parte della confederazione di Livonia. Nel 1629 passa sotto il dominio svedese. Nel 1721 viene integrata nell'impero russo. Nel 1920, la Russia sovietica riconosce la sua indipendenza. Nel 1940, a seguito del patto russo-tedesco, l'Estonia viene annessa all'URSS. Durante la seconda guerra mondiale è occupata dai tedeschi. Nel 1944 diventa di nuovo una repubblica sovietica. Ristabilita l'indipendenza nel 1991, il paese è riconosciuto dalla comunità internazionale (settembre). Nel 1994 le truppe russe si ritirano dal paese. L'anno successivo l'Estonia presenta una richiesta di adesione all'Unione Europea. 
Abitanti-1.530.000 
Superficie-45.100 km2 
Densità-33,9 ab./km2 
Capitale-Tallinn 
Governo-Repubblica parlamentare 
Moneta-Corona estone 
Lingua-Estone e russo 
Religione-Protestante luterana, ortodossa 
estòrcere, v. tr. 1 Strappare. ~ carpire. 2 Rubare. ~ sottrarre. 
estorsióne, sf. Rapina, furto. ~ taglieggiamento. 
estorsìvo, agg. Di estorsione, fatto a scopo di estorsione. 
estorsóre, sm. Chi commette reato di estorsione. 
estòrto, agg. Ottenuto con forza o con frode. 
estortóre, sm. Sequestratore di persone a scopo di estorsione. 
estortóre, sm. Sequestratore di persone a scopo di estorsione. 
estradàre, v. tr. Consegnare per estradizione. 
<< indice >>

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)