Enciclopedia

figliàre, v. tr. 1 Detto di animali, fare figli. ~ partorire. 2 Provocare un effetto. ~ causare. 
figliàstro, sm. Figlio di altro letto del coniuge. 
figliàta, sf. L'insieme dei piccoli di un animale nati dallo stesso parto. 
Figlie del fuoco, Le Racconto di G. de Nerval (1854). 
Figlìne Valdàrno Comune in provincia di Firenze (15.699 ab., CAP 50063, TEL. 055). Centro agricolo e commerciale (coltivazione e mercato di frutta, ortaggi, olio, vini e cereali) e industriale (prodotti del vetro, calzaturieri, dell'abbigliamento e del mobile). Di origine medievale, fu dominata e fortificata dai fiorentini nel XIII sec. Vi si trovano l'ospedale Serristori, del XVII sec., e le chiese di San Francesco, del XIII sec., e di Santa Maria, costruita tra il XII e il XV sec. Gli abitanti sono detti Figlinesi
Figlìne Vegliatùro Comune in provincia di Cosenza (1.000 ab., CAP 87050, TEL. 0984). 
fìglio, sm. 1 Individuo di sesso maschile rispetto ai genitori. ~ bambino. 2 Persona particolarmente cara. ~ figliolo. lo trattava come un figlio. 3 Originario o cittadino di un dato paese. 4 Al plurale, i nati da una stessa persona. ~ prole. aveva tre figli maschi. 5 Discendente. . : figli di Adamo ed Eva, sono gli uomini 
figliòccio, sm. Chi è stato tenuto al battesimo, rispetto ai padrini. 
figliolànza, sf. 1 L'insieme di tutti i figli. ~ prole. 2 La relazione che lega il figlio al padre. 3 La relazione che lega l'allievo al maestro, un evento all'ideologia ecc. 
figliòlo, sm. 1 Figlio. ~ creatura. 2 Persona per cui si prova stima e affetto. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)