Enciclopedia

amarétto, sm. 1 Pasticcino a base di mandorle. 2 Liquore di sapore simile a quello del pasticcino. 
amarézza, sf. Tristezza profonda. ~ mestizia. <> contentezza. 
Amàri, Michèle (Palermo 1806-Firenze 1889) Storico e orientalista. Partecipò al governo antiborbonico siciliano del 1848 e fu per questo costretto all'esilio. Dopo l'unità d'Italia fu ministro dell'istruzione dal 1862 al 1864. Tra le sue opere, fondamentale è Storia dei musulmani in Sicilia (1854-1872). 
amaricànte, agg. Che da sapore amaro. 
amàrico, sm. Lingua del ceppo semitico parlata in quasi tutta l'Etiopia. 
amarillìco, agg. (pl. m.-ci) Riferito alla febbre gialla. 
Amarillidàcee Famiglia di piante perenni diffuse nelle steppe e nelle pianure delle regioni tropicali e subtropicali. Appartiene all'ordine delle Liliflore. 
amarìllide, sf. Genere di piante bulbose molto eleganti tipiche dei paesi tropicali americani. Appartiene alla famiglia delle Amarillidacee. 
amarìllite, sf. Solfato idrato di ferro e di sodio. 
amàro, agg. e sm. agg. 1 Di sapore contrario al dolce. <> zuccherino. amaro come il veleno, disgustoso. 2 Che provoca dolore. ~ penoso. <> piacevole. gli fece degli amari rimproveri
sm. 1 Sapore amaro. 2 Liquore aromatico. ~ digestivo. 3 Ruggine, rancore. c'era dell'amaro fra i due

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)