Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per provincia e giorno

Enciclopedia

Ganganager Città (124.000 ab.) dell'India, nello stato del Rajasthan. Capoluogo del distretto omonimo. 
Gange Fiume dell'India, lungo 2.700 km. Nasce nella regione dell'Himalaya, dalla confluenza di due fiumi, il Bhagirathi e l'Alaknanda, entrando in seguito nell'Uttar Pradesh e nel Bihar. Nella regione del Bengala forma molti rami, il maggiore dei quali si unisce a ovest di Dacca con il fiume Brahmaputra, confluendo in un solo ramo (Padma) che sfocia dopo un centinaio di chilometri nel golfo del Bengala; sul ramo secondario (Hughly) si trova Calcutta. Affluenti principali sono i fiumi: Kamla, Gandak, Gomati e Yamuna. Viene considerato sacro dagli indù che vi praticano abluzioni rituali e vi disperdono le ceneri dei defunti. È navigabile per più di 2.000 km. Venne attraversato per la prima volta dai greci intorno al 300 a. C. Il ramo sorgentifero principale fu scoperto sul monte Gangotri nel 1808 dall'inglese W. S. Webb. 
gangètico, agg. (pl. m.-ci) Relativo al Gange. 
Ganggye Città (130.000 ab.) della Corea del Nord, capoluogo della provincia di Jagang. 
gangherèlla, sf. Gancetto metallico per affibbiare vesti. 
gànghero, sm. Perno fissato sul muro su cui si incerniera il battente. ~ cardine. 
ganghìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Membro di una ganga. 
Gàngi Comune in provincia di Palermo (8.176 ab., CAP 90024, TEL. 0921). 
gangliàre, agg. 1 Relativo ai gangli. 2 Di febbre caratterizzata da un aumento del volume dei gangli linfatici. 
gangliectomìa, sf. Asportazione chirurgica di un ganglio. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)