Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per regione, provincia e giorno

Enciclopedia

Guerrero Stato (2.621.000 ab.) del Messico, capitale Chilpancingo. 
Guerréschi, Giusèppe (Milano 1929-Ospedaletti, Imperia 1985) Pittore italiano. Fu esponente del gruppo dei pittori milanesi che intorno al 1956 rinnovarono la pittura figurativa sfruttando l'esperienza dell'informale e della pop art. Tra le opere Vietnam (1972-1973). 
guerrésco, agg. 1 Relativo alla guerra. ~ bellico. 2 Battagliero, aggressivo. ~ combattivo. <> mite. 
Guèrri, Giordàno Brùno (Siena 1950-) Scrittore italiano. Studioso dell'epoca fascista ha pubblicato saggi polemici e taglienti come Italo Balbo (1984) e Fascisti (1995). H pubblicato anche l'edizione dei Diari di Bottai (1982). 
guerrièro, agg. e sm. agg. 1 Bellicoso. ~ bellico. 2 Combattivo. 3 Guerresco. ~ militare. 
sm. Uomo d'arme. ~ armigero. 
Guerrièro, Augùsto (Avellino 1893-Roma 1981) Giornalista e narratore. Tra le opere Guerra e dopoguerra (1943) e Tempo perduto (1959). 
Guerriero, Vicente (Tuxtla 1783-Chilapa 1831) Politico messicano. Di idee liberali, si distinse nella lotta contro gli spagnoli e fu eletto presidente della Repubblica messicana nel 1829. Fu deposto dai conservatori nello stesso anno. 
guerrìglia, sf. Forma di lotta condotta da formazioni irregolari armate. ~ resistenza. 
guerriglièro, sm. Combattente civile o militare che svolge la guerriglia. 
Guerrìni Olìndo (Forlì 1854-Bologna 1916) Poeta e letterato. Prima impiegato e poi direttore della biblioteca universitaria di Bologna, fu amico del poeta Giosuè Carducci. È più conosciuto con lo pseudonimo di Lorenzo Stecchetti, con il quale firmò la raccolta di versi Postuma pubblicata nel 1877. L'opera è caratterizzata dall'uso spregiudicato della lingua goliardica, essenzialmente basata sull'erotismo, sull'anticlericalismo e sulla satira. Tra le altre opere poetiche, Polemica e Nova polemica (1878) e le Rime di Argia Sbolenfi (1897) sempre di intonazione goliardica; i Sonetti romagnoli (1920, postumi) e le Ciacole di Bepi (1914) in dialetto. Tra le opere di prosa, Brandelli (1883) e Brani di vita (1908). 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)