Novità del sito: Costo chilometrico e fringe benefit annuale

Enciclopedia

Acarnesi Commedia di Aristofane (425 a. C.). 
àcaro, sm. Piccolissimo Aracnide con cefalotorace e addome spesso fusi insieme. Gli acari sono parassiti e possono provocare gravi malattie agli animali e alle piante. L'esemplare più noto è la zecca. Alcuni tra gli acari parassiti dell'uomo sono noti con il nome di Sarcoptes scabie e provocano alcune malattie della pelle (scabbia e acariasi generiche). Esistono inoltre acari che vivono in acqua dolce (idracnidi), dove vivono come parassiti su Molluschi e Coleotteri; acari che nidificano sulle piume degli Uccelli (dermanissidi) e acari che attaccano le foglie di molti tipi di piante (tetranichidi). 
acarofìlìa, sf. Adattamento di alcune piante nei confronti degli acari. 
acàrpo, agg. Relativo a una pianta che non produce frutti. 
acatagrafìa, sf. Incapacità di scrivere in modo corretto. 
acatalessìa, o acatalèssi, sf. Per gli scettici greci era l'impossibilità di conoscere le cose con certezza. <> catalessi. 
acatalèttico, o acatalètto, agg. Riferito a un verso completo, non mancante cioè di alcuna sillaba nel piede finale. 
Àcate Comune in provincia di Ragusa (7.640 ab., CAP 97011, TEL. 0932). 
Acatenango Vulcano inattivo (3.976 m) del Guatemala. 
acatisìa, sf. Incapacità, di natura psichica o nevralgica, di mantenere la posizione seduta. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)