Novità: Emeroteca digitale

Enciclopedia

länder, sm. invar. Danza popolare austriaca e tedesca a tre tempi, molto simile al valzer lento. Spesso è accompagnata dal canto. 
Làndi, Gìno (Milano 1933-) Pseudonimo di Luigi Gregori, regista e coreografo. Figlio d'arte, esordì sul piccolo schermo curando la coreografia di Buone vacanze (1959). In seguito, si occupò di numerosissime trasmissioni, tra le quali, Napoli contro tutti (1964), Scala reale (1966), Canzonissima (1971), Premiatissima (1983), Fantastico (edizioni del 1986-1987 e 1990-1991) e Numero uno (1994). 
Làndi, Stéfano (letteratura) (Roma 1895-1972) Pseudonimo di Stéfano Pirandello, figlio di Luigi, scrittore e autore di opere teatrali. Nonostante l'influsso subito dalle opere del padre, riuscì a creare un proprio stile espressivo con opere come Il muro di casa (1935), Un gradino pi gi (1942) e Sacrilegio massimo (1953). 
Làndi, Stéfano (musica) (Roma 1590 ca.-1639) Compositore di musica sacra. Maestro di cappella a Padova, quindi a Santa Maria dei Monti, a Roma. Della sua attività di compositore fanno parte, oltre a sei libri di arie e alcune raccolte di madrigali, le opere teatrali La morte di Orfeo (1619) e La morte di Sant'Alessio (1632). 
Landìno, Francésco (Fiesole 1335-Firenze 1395) Compositore. Tra le opere 12 madrigali e 140 ballate. 
Landióna Comune in provincia di Novara (633 ab., CAP 28060, TEL. 0321). 
landò, sm. invar. Carrozza elegante a quattro ruote e due mantici che si chiudono a piacere. 
Landólfi, Tommàso (Pico 1908-Roma 1979) Scrittore. Scrisse romanzi in cui si nota il distacco dalla logica abituale e l'adesione a un'interpretazione più libera e fantastica della quotidianità. Fu anche studioso e traduttore di letteratura russa. Tra le sue opere, Dialogo dei massimi sistemi (1937), La pietra lunare (1939), Il mar delle Blatte (1939), Le due zitelle (1946), Rien va (1963), Un amore del nostro tempo (1965), Racconti impossibili (1966), Le labrene (1974), Del meno (1978). 
Landriàno Comune in provincia di Pavia (3.744 ab., CAP 27015, TEL. 0382). 
Landro Valle delle Dolomiti, tra Dobbiaco e Carbonin, percorsa dal fiume Rienza che vi forma il lago di Landro e quello di Dobbiaco. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)