Enciclopedia

Lassen Peak Vulcano (3.187 m) spento degli USA, nella California, all'estremità settentrionale della Sierra Nevada. 
lassìsmo, sm. Corrente sviluppatasi nell'etica cattolica nel XVII sec. allorché l'obbligo di seguire un principio morale si frammentò in una vasta casistica di comportamenti esteriori cui ci si poteva adeguare per il raggiungimento della salvezza. Tra le varie tendenze, il lassismo si distinse come quella più lassa poiché ammetteva la possibilità di sfuggire alla legge morale nel caso vi fosse una pur debole probabilità che la legge stessa non esistesse. Fu sostenuta principalmente dai gesuiti e tra i suoi rappresentanti si possono annoverare F. Amico, E. Bauny, A. Escobar, V. Filuicci. Attaccato dai giansenisti (tra cui B. Pascal che scrisse le Lettere provinciali nel 1656-1657), fu condannato dai papi Alessandro VII nel 1665 e 1666 e da Innocenzo XI nel 1679. ~ permissivismo, tolleranza. <> rigore, rigidità. 
lassìsta, agg. Permissivo. 
lassitùdine, sf. Stanchezza, debolezza. ~ fiacchezza. 
làsso, agg. e sm. agg. 1 Largo. ~ ampio. 2 Misero. 3 Stanco. ~ spossato. 
sm. Periodo di tempo. ~ arco. 
Làsso, Orlàndo di (Mons 1532-Monaco 1594) Musicista fiammingo. Nel 1544 fu al servizio di Ferdinando Gonzaga, viceré di Carlo V in Sicilia. Dal 1549 al 1552 fu a Napoli, al servizio del marchese G. B. d'Azzia della Terra. Nel 1553 e 1554 fu a Roma, maestro di cappella in San Giovanni in Laterano. Dal 1556 passò al servizio del duca Alberto V di Baviera, del quale divenne maestro di cappella dal 1560. Uomo di mondo, continuamente in viaggio dall'una all'altra capitale europea, fu in grado di assimilare le più disparate esperienze stilistiche. Egli riuscì a fondere in uno stile omogeneo l'antica tecnica del contrappunto con le invenzioni madrigalesche e gli effetti decorativi della scuola veneziana. La sua produzione musicale è di ampiezza impressionante. Sotto la gaia e gioviale esteriorità del suo temperamento, trepidava un'anima in preda al dubbio e all'ansia del divino: una crisi religiosa lo colse verso la metà della sua vita e si accentuò sempre più con gli anni spingendolo a dedicarsi alla musica religiosa senza tuttavia trovarvi la pace. È tra i maggiori polifonisti del XVI sec. Tra le opere 7 Psalmi poenitentiales, 58 Messe, 546 Mottetti a 2-12 voci, 101 Magnificat a 4-6 voci, 32 Inni e 187 Madrigali profani e spirituali (le celebri Lacrime di San Pietro), 146 Chansons, 93 Lieder e 33 Villanesche
lassù, avv. Là in alto. <> laggiù. 
Lassù qualcuno mi ama Film biografico, americano (1956). Regia di Robert Wise. Interpreti: Paul Newman, Pier Angeli, Everett Sloane. Titolo originale: Somebody up There Likes me 
Lasswell, Harold Dwight (Donnelson 1902-New York 1978) Sociologo e politologo statunitense. Tra le sue opere, L'analisi del comportamento politico (1947) e Potere e personalit (1948). 
Lasswell, Harold Dwight (Donnelson 1902-New York 1978) Sociologo e politologo statunitense. Tra le sue opere, L'analisi del comportamento politico (1947) e Potere e personalit (1948). 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)