Enciclopedia

lumàca, sf. (pl.-che) 1 Mollusco gasteropodo. ~ limaccia, chiocciola. 2 Persona lenta e pigra. ~ tartaruga. <> fulmine. 3 Pasta corta da minestra. 
lumachèlla, sf. Roccia sedimentaria calcarea di origine organogena spesso usata come marmo. È molto ricca di conchiglie fossili. 
lumacóne, sm. 1 Lumaca 2 Persona dai movimenti lenti e incerti. 
Lumàrzo Comune in provincia di Genova (1.509 ab., CAP 16024, TEL. 0185). 
Lumbrìcidi Famiglia di Anellidi oligocheti dell'ordine degli Opistopori a cui appartiene il lombrico. 
lùme, sm. 1 Apparecchio per illuminare. ~ lampada. lume a olio. 2 Stella. 3 Chiarore. ~ luminosità. ~ oscurità. cenarono a lume di candela. 4 Facoltà visiva. lume della ragione, razionalità, buon senso. 5 Al plurale, consiglio, spiegazione. ~ parere. gli chiesero lumi sulla situazione
lumeggiaménto, sm. Atto, effetto del lumeggiare. 
lumeggiàre, v. tr. 1 Dare brillantezza, in un dipinto. 2 Far risaltare per mezzo della parola. lumeggiava gli eventi della giornata con grande descrizione di particolari
lumeggiatùra, sf. Lumeggiamento. 
Lumèlli, Àngelo (Momperone, Alessandria 1944-) Poeta italiano. Nel suo lavoro sostiene visioni spinte sul piano del fantastico. Ha scritto Cosa bella cosa (1977) e Trattatello incostante (1980). 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)