Enciclopedia

luminìstico, agg. (pl. m.-ci) Del luminismo. 
lumìno, sm. 1 Piccola lampada a olio con lucignolo galleggiante. 2 Cerino entro un dischetto di carta che si mette sul luminello. 
luminosaménte, avv. In modo luminoso. ~ fulgidamente. 
luminosità, sf. 1 Caratteristica di ciò che è luminoso. ~ lucentezza. 2 Grandezza caratteristica di un obiettivo fotografico. 
In fisica è il termine con il quale si indica il rapporto tra la luminanza del soggetto e l'illuminamento dell'immagine, all'interno di un sistema ottico. 
In astronomia la luminosità o, più propriamente, lo splendore di una stella è misurato in magnitudine apparente (che tiene conto della distanza alla quale si trova l'astro), secondo una scala convenzionale, definita da N. Pogson nel 1857, in modo tale che la stella Polare avesse magnitudine 2,12. La magnitudine assoluta è la magnitudine apparente che un astro avrebbe se si trovasse a 10 parsec (32,6 anni luce) dalla Terra. 
luminóso, agg. 1 Che emette luce. ~ lucente. <> oscuro. 2 Chiaro, palese. ~ evidente. <> ambiguo. 3 Detto di obiettivo fotografico con notevole luminosità. 4 Ridente. ~ gioioso. <> cupo. il suo sorriso luminoso aveva il potere di ridargli serenit. 5 Nobile. ~ ammirevole. <> riprovevole. 6 Brillante. un giovane dal luminoso avvenire, giovane capace e di belle speranze. 7 Pieno di luce. ~ illuminato. <> buio. stanze ampie e luminose
lumpenproletariat, sm. invar. Termine marxista che indica la parte del proletariato formata da chi non dispone di alcun reddito e che manca completamente di coscienza politica. 
Lumumba, Patrice (Katako Kombe 1925-Elisabethville 1961) Politico congolese. Fu fautore dell'unità del suo Paese. Dopo che il Congo ottenne l'indipendenza dal Belgio (1960), divenne presidente del consiglio. Per le sue idee filocomuniste, entrò in conflitto con il presidente della repubblica I. Kasavubu e con il capo dell'esercito J. Mobutu. Fu destituito il 5 settembre 1960, arrestato e consegnato ai successionisti del Katanga, con a capo M. Ciombe, che lo uccisero (1961). 
Lùna, sf. 1 Il satellite naturale della Terra. vivere nel mondo della luna, perdere il contatto con la realtà che ci circonda. 2 Incostanza di carattere. avere la luna di traverso, essere di cattivo umore. 3 Carta da gioco dei tarocchi. 
Luna dei Caraibi, La Dramma di E. O'Neill (1918). 
Luna di fronte Opera di poesia di J. L. Borges (1925). 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)