Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

Massènzio, Màrco Aurèlio Valèrio (278?-Roma 312) Imperatore romano. Figlio di Massimiano, fu escluso dalla successione in favore di Severo e si fece nominare imperatore dalla guardia pretoriana (306), opponendosi a Costantino. Sconfitto da Costantino prima a Verona e poi al Ponte Milvio a Roma (312), fuggendo annegò nel Tevere. Nel 308 fece costruire a Roma la basilica che porta il suo nome. 
Basilica di Massenzio 
Antico edificio romano detto anche Basilica Nova. Venne iniziato da Massenzio nel 308 ca. e terminato da Costantino che apportò modifiche al progetto originale. 
Masseràno Comune in provincia di Biella (2.283 ab., CAP 13063, TEL. 015). 
masserìa, sf. Fattoria, vasto podere con fabbricati. 
masserìzia, sf. I mobili e le suppellettili di una casa. 
massetère, sm. Termine anatomico che designa il muscolo che ha il compito di alzare la mandibola, presente nella parte posteriore della faccia. 
masseterìno, sm. 1 Di arteria, ramo della mascellare interna, che irrora il muscolo massetere. 2 Di nervo, ramo collaterale del nervo mandibolare, che finisce nel massetere. 
masséto, sm. Luogo roccioso, pieno di massi. 
massétto, sm. Blocco formato da conglomerato cementizio di spessore compreso tra i 5 e i 20 cm. 
massicciaménte, avv. In modo massiccio. 
massicciàre, v. tr. Fare la massicciata. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)