Enciclopedia

massimalìsmo, sm. Estremismo politico che mira a realizzare il massimo di un programma. 
Corrente del socialismo che propugnava il programma massimo per la conquista immediata del potere. Nel Partito socialista la corrente fu guidata da G. M. Serrati (dal 1919 al 1924), in opposizione alla corrente riformista moderata guidata da F. Turati. Il termine è diventato sinonimo di intransigenza ed estremismo. 
massimalìsta, agg., sm. e sf. (pl-m-i) Estremista, seguace del massimalismo politico. ~ integralista. 
massimalìstico, agg. (pl. m.-ci) Ispirato al massimalismo. 
massimaménte, avv. Principalmente, soprattutto. 
massimàrio, sm. Raccolta di massime. 
massime, avv. Soprattutto. ~ principalmente. 
Massime capitali Opera di filosofia di Epicuro (IV-III sec. a. C.). 
Massime e pensieri Saggio di N. de Chamfort (postumo, 1795). 
Massimèno Comune in provincia di Trento (91 ab., CAP 38086, TEL. 0465). 
Massimiàno (? 498-Ravenna 556) Santo. Figura esemplare di vescovo di Ravenna, primo in occidente ricevette la nomina ad arcivescovo, con l'incarico di sovrintendere un gruppo di metropoli vescovili. La sua festa viene celebrata il 21 febbraio. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)