Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

metàstasi, sf. invar. Migrazione di uno stato patologico, infettivo o tumorale, da una parte all'altra dell'organismo, con formazione di un processo patologico secondario. In particolare, nel caso di tumori maligni, la possibilità di generare metastasi è caratteristica della malignità del tumore stesso. La migrazione delle cellule avviene in modo diverso a seconda del tipo di tumore: nei tumori epiteliali la migrazione ha inizio attraverso la via linfatica e prosegue poi per via ematica, mentre nei tumori connettivali avviene direttamente per via ematica. 
Metastàsio, Piètro (Roma 1698-Vienna 1782) Nome grecizzato di Pietro Trapassi. Poeta e drammaturgo. Studiò con G. V. Gravina e G. Caloprese e diventò tra i principali esponenti dell'Arcadia (1718). Trasferitosi a Napoli frequentò il salotto della cantante Marianna Benti Bulgarelli dove conobbe i più importanti musicisti contemporanei: G. B. Pergolesi, A. Scarlatti e N. Porpora. Divenuto famoso fu chiamato alla corte di Vienna nel 1730 da Carlo VI e ottenne il titolo di poeta cesareo. È noto soprattutto per i melodrammi, musicati da tutti i maggiori musicisti dell'epoca, nei quali l'ispirazione patetica è espressione della società contemporanea. Le opere principali sono i melodrammi Didone abbandonata (1724), Siroe (1726), Semiramide riconosciuta (1729), Artaserse (1730), Demetrio (1731), Adriano in Siria (1732), Olimpiade (1733), La clemenza di Tito (1734), Temistocle (1736), Attilio Regolo (1740), Il re pastore (1751). Scrisse anche alcune opere sulla teoria dell'arte teatrale (Estratto dell'Arte poetica di Aristotele, 1780 e Osservazioni sul teatro greco), nonché alcune canzonette (La libertÓ, 1733 e La partenza, 1746). 
metastàtico, agg. (pl. m.-ci) Relativo a metastasi. 
metastatizzàre, v. intr. Riproduzione, diffusione per metastasi. 
metastòria, sf. invar. La sfera di ciò che rimane costante nel fluire della storia. 
metastoricità, sf. Carattere di ciò che è metastorico. 
metastòrico, agg. (pl. m.-ci) Che permane attraverso il susseguirsi di fatti storici. 
Metastrongìlidi Famiglia di nematodi strongiloidei che parassitano i bronchi dei suini e hanno come ospiti intermedi i lombrichi. Hanno il corpo filiforme e capsula boccale mancante o scarsamente sviluppata. 
metatarsàle, agg. (pl. m.-i) Relativo al metatarso. 
metatàrso, sm. Nello scheletro del piede è la parte di mezzo, posta tra il tarso e le dita. Esso è composto da cinque ossa lunghe e parallele, dette metatarsali. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)