Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

Mirmecofàgidi Famiglia di Mammiferi privi di denti a cui appartengono i formichieri. 
mirmecòfago, sm. (pl.-gi) Formichiere. 
mirmecofilìa, sf. Fenomeno simbiotico in base al quale una pianta attira a sé le formiche. 
mirmecologìa, sf. Branca dell'entomologia che studia le formiche. 
mirmìdone, sm. Antico abitante della Tessaglia. 
mirmillóne, sm. Gladiatore dell'antica Roma che combatteva tenendo sulla testa un elmo gallico sormontato dall'effigie di un pesce e usando una spada corta. 
mìro, agg. Ammirabile, straordinario. 
Miró, Joan (Montroig 1893-Palma di Maiorca 1983) Pittore spagnolo. Iniziò la sua attività tra il 1914 e il 1918, quindi si trasferì a Parigi. Nella capitale francese, incontrò altri artisti che, dopo aver favorito una tendenza iniziale verso il realismo, lo portarono prima al dadaismo e, successivamente, al surrealismo. Nel 1940 si stabilì a Palma di Maiorca, dove mise la sua arte anche al servizio della grafica, della ceramica e della scultura. Tra le opere Il carnevale di Arlecchino (1924-1925, Buffalo, Albright-Knox Art Gallery) e La corrida (1945, Parigi, Musée National d'Art Moderne). 
Miróne (Eleutere, Beozia, not. 470-440 a. C.) Scultore greco. Tra le opere Atena e Marsia (Francoforte, Museum Alter Plastik; Vaticano, Musei Vaticani, copie) e Discobolo (ca. 450 a. C., Roma, Museo Nazionale Romano). 
mirosìna, sf. In biologia, enzima che idrolizza i glucosidi sinalbina e sinigrina. Si trova nei semi di senape. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)