Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per regione, provincia e giorno

Enciclopedia

monocromàtico, agg. (pl. m.-ci) 1 Che ha un solo colore. 2 Si dice di una radiazione semplice di determinata lunghezza d'onda. 3 Per esetensione, si dice di fascio luminoso di un solo colore, composto di onde di una data lunghezza, non decomponibile. 
monocromatìsmo, sm. Uniformità di colore. 
monocromatóre, sm. 1 Dispositivo ottico atto a selezionare una determinata radiazione monocromatica da una sorgente luminosa policromatica. 2 Apparecchio in grado di selezionare tra le particelle appartenenti a un fascio quelle che hanno la stessa velocità. 
monocromìa, sf. Pittura o stampa realizzata in un unico colore. 
monocròmo, o monòcromo, agg. Caratterizzato dall'impiego di un solo colore. ~ monocromatico. <> colorato. 
monoculàre, agg. 1 Che ha un solo occhio. 2 Che permette di vedere mediante un unico occhio. 
monoculàre, agg. 1 Che ha un solo occhio. 2 Che permette di vedere mediante un unico occhio. 
Monod, Jacques (Parigi 1910-Cannes 1976) Biochimico francese. Nel 1965, con F. Jacob e A. Lwoff, fu insignito del premio Nobel. Compì importanti studi di genetica molecolare e scrisse Il caso e la necessitÓ (1970). 
monodìa, sf. Canto a una sola voce. 
monòdico, agg. (pl. m.-ci) Relativo a monodia. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)