Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per regione, provincia e giorno

Enciclopedia

movènza, sf. Atteggiamento nel muoversi. ~ movimento. 
movìbile, agg. Che si può muovere, mobile. 
movìl, sm. invar. Nell'industria chimica, filato di cloruro di polivinile prodotto in Italia. 
movimentàre, v. tr. Rendere mosso, animato. ~ muovere. 
movimentàto, agg. Agitato, mosso. ~ animato. <> tranquillo. 
movimentìsmo, sm. Tendenza a privilegiare l'iniziativa spontanea della base rispetto all'azione delle strutture gerarchiche. 
movimentìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Sostenitore del movimentismo. 
moviménto, sm. 1 L'azione del muovere e del muoversi. ~ moto. <> stasi. era impacciato nei movimenti. 2 Animazione, traffico. ~ turbolenza. il movimento di veicoli nell'ora di punta era snervante. 3 Parte di sinfonia, sonata e simili. 4 Reazione dell'animo. un movimento d'ira si impadronž di lui. 5 Corrente artistica. 
Movimento e istituzione Opera di sociologia di F. Alberoni (1977). 
moviménto modèrno In architettura e urbanistica si definisce movimento moderno il complesso di opere che, nel periodo compreso tra la prima e la sconda guerra mondiale, promosse il rinnovamento dell'architettura, vissuta come impegno civile per il rinnovamento della società. Tra gli esponenti principali del movimento W. Gropius, fondatore a Weimar del Bauhaus, Mies van der Rohe, Le Corbusier e M. Breuer. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)