Novità del sito: Tratte aeree italiane

Enciclopedia

movìbile, agg. Che si può muovere, mobile. 
movìl, sm. invar. Nell'industria chimica, filato di cloruro di polivinile prodotto in Italia. 
movimentàre, v. tr. Rendere mosso, animato. ~ muovere. 
movimentàto, agg. Agitato, mosso. ~ animato. <> tranquillo. 
movimentìsmo, sm. Tendenza a privilegiare l'iniziativa spontanea della base rispetto all'azione delle strutture gerarchiche. 
movimentìsta, sm. e sf. (pl. m.-i) Sostenitore del movimentismo. 
moviménto, sm. 1 L'azione del muovere e del muoversi. ~ moto. <> stasi. era impacciato nei movimenti. 2 Animazione, traffico. ~ turbolenza. il movimento di veicoli nell'ora di punta era snervante. 3 Parte di sinfonia, sonata e simili. 4 Reazione dell'animo. un movimento d'ira si impadroný di lui. 5 Corrente artistica. 
Movimento e istituzione Opera di sociologia di F. Alberoni (1977). 
moviménto modèrno In architettura e urbanistica si definisce movimento moderno il complesso di opere che, nel periodo compreso tra la prima e la sconda guerra mondiale, promosse il rinnovamento dell'architettura, vissuta come impegno civile per il rinnovamento della società. Tra gli esponenti principali del movimento W. Gropius, fondatore a Weimar del Bauhaus, Mies van der Rohe, Le Corbusier e M. Breuer. 
moviòla, sf. Apparecchio per il montaggio di pellicole cinematografiche usato per sincronizzare le immagini con la colonna sonora, utilizzato in televisione anche per osservare al rallentatore particolari scene di azioni sportive. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)