Novità del sito: Mappe antiche

nitroanilìna, sf. Nitroderivato dell'anilina che serve per sintetizzare il rosso di p-nitroanilina. 
nitrobattèrio, sm. Microrganismo che produce la nitrificazione. 
nitrocellulósa, sf. Estere dell'acido nitrico (nitrato di cellulosa), ottenuto mediante la reazione di acido nitrico con cellulosa. Il prodotto ottenuto ha un contenuto di azoto pari a circa il 13% e può essere utilizzato come esplosivo (fulmicotone) e come propellente. Con percentuali di azoto più modeste (10-12%) il nitrato di cellulosa viene anche utilizzato per la fabbricazione di materie plastiche e vernici (pirossilina) e di pellicole cinematografiche (celluloide). 
nitrocellulósa, sf. Estere dell'acido nitrico (nitrato di cellulosa), ottenuto mediante la reazione di acido nitrico con cellulosa. Il prodotto ottenuto ha un contenuto di azoto pari a circa il 13% e può essere utilizzato come esplosivo (fulmicotone) e come propellente. Con percentuali di azoto più modeste (10-12%) il nitrato di cellulosa viene anche utilizzato per la fabbricazione di materie plastiche e vernici (pirossilina) e di pellicole cinematografiche (celluloide). 
nitroderivàto, sm. Composto contenente nitrati. 
nitrofenòlo, sm. Nitroderivato del fenolo. 
nitròfilo, agg. Di pianta o di complesso di piante, che vive in terreni ricchi di azoto. 
nitroglicerìna, sf. Sostanza composta di acido nitrico e di glicerina, usata per la preparazione di esplosivi vari. 
nitrometàno, sm. Nitroderivato del metano di formula CH3NO2
nitroparaffìna, sf. Nitroderivato di un idrocarburo saturo. 
nitros(o)- Prefisso di termini chimici che indicano composti in cui uno o più atomi di idrogeno sono stati sostituiti da uno o più gruppi NO. 
nitrosìle, sm. Denominazione del radicale NO e dello ione NO+
nitróso, agg. 1 Relativo all'acido di formula HNO2, un composto noto soltanto in soluzione acquosa fredda di potere allo stesso tempo ossidante e riducente. 2 Detto impropriamente del triossido di diazoto o anidride nitrosa. 
nitrotoluène, sm. Nitroderivato del toluene. 
nitrùro, sm. Combinazione dell'azoto con un altro elemento. 
nitrùro, sm. Combinazione dell'azoto con un altro elemento. 
Nitteribìidi Famiglia di Insetti Ditteri Ciclorafi. 
Nittèridi Famiglia di Mammiferi Chirotteri Microchirotteri a cui appartiene il solo genere nitteride i cui individui sono pipistrelli che presentano un profondo solco longitudinale sul muso. 
Nìtti, Francésco Savèrio (Melfi 1868-Roma 1953) Politico ed economista. Deputato dal 1904 e più volte ministro con Giolitti e Orlando, diventò presidente del consiglio dopo la prima guerra mondiale (1919-1920). Fu molto attento alla questione meridionale e dovette gestire la fase postbellica e l'inizio dell'ascesa del fascismo. Nel 1924 andò in esilio in quanto antifascista e rientrò in Italia nel 1945, per fondare insieme a B. Croce, I. Bonomi, V. E. Orlando l'Unione democratica nazionale, per l'elezione dell'assemblea costituente. Fu senatore della prima legislatura repubblicana. 
nittìcora, sf. Uccello (Nycticorax nycticorax) della famiglia degli Ardeidi e dell'ordine dei Ciconiformi. Di colore nero e bianco con le ali grigie, Vive nell'Eurasia meridionale, in Africa e nelle Americhe ai bordi delle acque stagnanti. In Italia è concentrata nelle risaie. 
<< indice >>

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)