Enciclopedia

onciàle, sf. Genere di scrittura greca e latina che costituì fino alla fine del VII sec. la scrittura libraria delle edizioni di lusso. Derivata dalla scrittura capitale, si differenziava da essa per la forma rotondeggiante di alcune lettere. 
oncìdio, sm. Genere di orchidee Epifite che comprende numerose specie dai fiori vistosi riuniti in pannocchie e 
o grappoli originarie nell'America tropicale. 
Oncìno Comune in provincia di Cuneo (129 ab., CAP 12030, TEL. 0175). 
oncocercòsi, sf. In medicina e veterinaria, malattia causata nell'uomo e nei Mammiferi dalle oncocerche, dei nematodi filarioidei. 
oncogène, sm. Gene responsabile della trasformazione neoplastica di una cellula. 
oncogènesi, sf. Settore dell'oncologia che studia la genesi e lo sviluppo dei tumori. 
oncògeno, agg. Capace di produrre tumore. 
Fattori oncogeni 
Gli agenti che favoriscono la comparsa dei tumori. 
oncologìa, sf. (pl.-gìe) Studio dei tumori. 
oncològico, agg. (pl. m.-ci) Che concerne l'oncologia. 
oncòlogo, sm. (pl.-gi) Studioso di oncologia. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)