Novità del sito: Aggiornato elenco banche

Enciclopedia

pagliaccésco, agg. (pl. m.-chi) Con modi da pagliaccio, da buffone. 
pagliaccétto, sm. Abitino per bambino composto di mutande e corpetto uniti. 
Pagliacci, I Dramma in un prologo e due atti di R. Leoncavallo, libretto proprio (Milano, 1892). 
In un paese della Calabria arriva una compagnia di attori girovaghi che devono rappresentare uno spettacolo. Della compagnia fanno parte il pagliaccio Tonio, Nedda e Canio. Tonio ama Nedda, moglie di Canio, ma ne è respinto perché lei ha un altro amante, Silvio. Canio, sospettoso, scopre la tresca. Il dramma che viene recitato rispecchia la situazione creatasi realmente e si trasforma in tragedia. Canio, in scena, uccide veramente Nedda e anche il suo amante accorso sul palco. 
pagliacciàta, sf. Atto o detto poco serio, da pagliaccio. ~ buffonata, farsa. 
pagliàccio, sm. 1 Buffone da circo. ~ giullare, guitto. 2 Uomo privo di serietà, buffone. ~ cialtrone. doveva smetterla di comportarsi da pagliaccio. 3 Clown. 4 Pagliericcio. 
pagliàio, sm. Cumulo di paglia ammassato intorno a un palo, all'aperto. 
Pagliàra Comune in provincia di Messina (1.428 ab., CAP 98020, TEL. 0942). 
pagliàta, sf. 1 Paglia tritata. 2 Intestino di vitello cotto al tegame con aromi e salsa di pomodoro. 
paglierìccio, sm. Sacco pieno di paglia usato come materasso. ~ materasso, paglione, cuccia, giaciglio. 
paglierìno, agg. Che ha colore simile alla paglia, giallo chiaro. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)