Enciclopedia

Pìco délla Miràndola, Giovànni (Mirandola 1463-Firenze 1494) Filosofo e umanista, fu uno studioso di temi filosofici a Padova ed è ricordato per la memoria prodigiosa di cui era dotato. Il suo pensiero filosofico sosteneva la possibilità di unire tutte le dottrine filosofiche e teologiche, ponendo l'uomo al centro dell'universo, secondo la visione rinascimentale. L'esposizione delle sue idee, con l'opera Conclusiones philosophicae, cabalisticae et theologicae (1486, con la famosa premessa, Oratio de homini dignitate) gli costò la condanna papale e l'esilio. In seguito poté rientrare in Italia e, su intercessione di Lorenzo il Magnifico, la condanna del papa fu revocata. Altre sue opere sono, Heptaplus (1488), Epistolario
picofarad, sm. invar. Unità di misura di capacità, di simbolo pF, pari a 10-12 F. 
picolìna, sf. Metilpiridina di formula (C5H4N)CH3, le cui tre picoline, a, b?e g, si differenziano a seconda della posizione del gruppo metile rispetto all'azoto. 
picotìte, sf. Ossido di alluminio, magnesio, cromo e ferro (II) e (III) appartenente al gruppo degli spinelli. 
picràto, sm. Composto di addizione o sale dell'acido picrico con caratteristiche esplosive. 
pìcrico, agg. (pl. m.-ci) 2,4,6-trinitrofenolo, acido esplosivo che si forma per azione dell'acido nitrico su diverse sostanze come lana, seta e indaco. 
picrìte, sf. 1 Roccia eruttiva effusiva costituita essenzialmente da augite e olivina con plagioclasio.2 Roccia eruttiva filoniana formata principalmente da olivina, augite e barkevikite, avente struttura porfirica. 
pidgin, sm. invar. Tipo di linguaggio semplificato nato dalla fusione di una lingua straniera e di una lingua indigena e parlato da persone che non parlano ciascuno la lingua dell'altro. 
pidocchierìa, sf. 1 Avarizia estrema. 2 Azione meschina. 
pidòcchio, sm. Termine zoologico che indica diversi Insetti parassiti della famiglia dei Pediculidi. I parassiti dell'uomo sono il Pediculus humanus capitis, che vive fra i capelli, ai quali fissa le uova (i lendini), il Pediculus humanus corporis, che si nutre sull'epidermide e depone le uova negli abiti, il Phthirius pubis, che infesta il pube. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)