Enciclopedia

Pirèo Città (190.000 ab.) della Grecia situata sul golfo di Egina, appartenente al nomo della Grande Atene, di cui è lo sbocco commerciale marittimo, grazie alle notevoli strutture portuali, le principali della Grecia. L'economia si basa anche sulla presenza di varie industrie (settori cantieristico, meccanico, petrolifero, chimico, tessile). Furono Temistocle, nel 470 a. C., e poi Pericle e Conone, con la costruzione delle mura, a sfruttarne la posizione favorevole. 
piressìa, sf. Termine medico che designa genericamente un rialzo termico del corpo. 
pirètico, agg. (pl. m.-ci) Relativo a febbre. 
piretoterapìa, sf. Trattamento delle malattie nel quale si provoca artificialmente la febbre al fine di stimolare la reattività dell'organismo. 
piretrìna, sf. Estere che costituisce il principio attivo del piretro. 
pirètro, sm. Pianta erbacea (Chrysanthemum cinerariefolium) con infiorescenze a capolino di vario colore dalle quali viene estratta la piretrina. Ampiamente coltivato in diversi Paesi del mondo, la sostanza ottenuta dalla sua lavorazione viene largamente usata nella produzione di antiparassitari. Ancora oggi il piretro è un prodotto molto efficace che viene usato per la sua bassa tossicità (in particolar modo verso gli animali di sangue caldo) e per la rapidità della sua azione nei confronti dei parassiti. 
pirètro, sm. Pianta erbacea (Chrysanthemum cinerariefolium) con infiorescenze a capolino di vario colore dalle quali viene estratta la piretrina. Ampiamente coltivato in diversi Paesi del mondo, la sostanza ottenuta dalla sua lavorazione viene largamente usata nella produzione di antiparassitari. Ancora oggi il piretro è un prodotto molto efficace che viene usato per la sua bassa tossicità (in particolar modo verso gli animali di sangue caldo) e per la rapidità della sua azione nei confronti dei parassiti. 
pirgeòmetro, sm. Strumento meteorologico atto a misurare la radiazione terrestre notturna. 
pìrico, agg. (pl. m.-ci) Che produce fuoco. 
piridìna, sf. Base azotata eterociclica che si trova nei prodotti di decomposizione di nicotina e cinconica e nel catrame di schisto, di torba e di carbon fossile. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)