Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

Rashomon Romanzo di R. Akutagawa (1915). 
Rashomon 
Film drammatico, giapponese (1950). Regia di Akira Kurosawa. Interpreti: Toshiro Mifune, Machiko Kyo, Masayuki Mori. Titolo originale: Rasho-mon 
Rasht Città (341.000 ab.) dell'Iran, capoluogo della provincia di Gilan. 
rasièra, sf. 1 Piccola lama utilizzata per raschiare e levigare la superficie del legno. 2 Legno di forma rotonda utilizzato per pareggiare il contenuto di una misura di capacità. 
raskol Nella storia religiosa russa indica lo scisma di coloro i quali si trovarono in dissenso con la chiesa ortodossa che, nel XVII sec., corresse i testi liturgici per mano del patriarca Nikon e con l'approvazione dello zar Alessio Michailovic. Il movimento fu condannato nel 1666 e la resistenza armata dei raskol'niki (o vecchi credenti) venne debellata con la caduta del monastero Solovecky (1676) e l'esecuzione sul rogo del protopope Avvakum. 
ràso, agg. e sm. agg. 1 Lisciato, levigato. 2 Di barba rasata di fresco. ~ rasato. <> peloso. 3 Pieno fino all'orlo. ~ colmo, ricolmo. <> scarso. 
sm. Tessuto di seta o cotone molto lucido. 
Rasocólmo, càpo Estrema punta settentrionale della Sicilia, a est del golfo di Milazzo. 
rasoiàta, sf. Colpo inferto con il rasoio. 
rasóio, sm. 1 Lama d'acciaio lunga e affilatissima, per radere la barba. lingua tagliente come il rasoio, pronta a insultare e ferire. 2 Apparecchio con la parte radente azionata da energia elettrica. rasoio elettrico
Rasóri, Giovànni (Parma 1766-Milano 1837) Patriota e medico. Dal 1810 al 1813 fu direttore di Annali di scienze e lettere e dal 1818 al 1819 collaborò al Conciliatore
ràspa, sf. Lima a denti grossi per raschiare superfici di legno, metallo ecc. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)