Enciclopedia

Segovia, Andrés (Linares, Jaén 1893-Madrid 1987) Chitarrista spagnolo. Compì i propri studi a Granada, dove fece anche il proprio debutto artistico nel 1908, a soli quattordici anni. Dopo aver raggiunto la notorietà in Spagna e in Sudamerica, nel 1924 ottenne il riconoscimento internazionale grazie a uno straordinario concerto nella capitale francese. Viene universalmente considerato il più grande chitarrista dei nostri tempi e moltissimi autori di prestigio hanno composto brani per lui. 
Segràte Comune in provincia di Milano (32.368 ab., CAP 20090, TEL. 02). Centro industriale (prodotti grafici, dell'editoria, elettronici, tessili, del legno, chimici e meccanici) e sede di emittenti televisive. Vi si trovano l'aeroporto di Linate (Forlanini) e i centri residenziali di Milano San Felice e Milano Due. Gli abitanti sono detti Segratesi
Segre Fiume (261 km) della Spagna. Nasce in Francia presso il Col de la Perche nei Pirenei orientali e confluisce nell'Ebro in Spagna. 
Sègre, Césare (Verzuolo, Cuneo 1928-) Critico letterario. Tra le opere Lingua, stile e societÓ (1963), Esperienze ariostesche (1966) e I segni e la critica (1969). 
Segrè, Emìlio (Tivoli 1905-La Fayette 1989) Fisico. Negli USA dal 1938, ottenne la cittadinanza americana nel 1944. Studioso di chimica dei radioisotopi, nel 1937 produsse il primo elemento artificiale (tecnezio). Collaborò all'isolamento dell'astato e del plutonio, si dedicò allo studio delle particelle elementari e, nel 1955, produsse e riconobbe, con O. Chamberlain, l'antiprotone. Collaborò con E. Fermi alle ricerche di fisica nucleare sul bombardamento di atomi con neutroni lenti e lavorò a Los Alamos alla realizzazione della bomba atomica. Ottenne il premio Nobel per la fisica nel 1959. Nel 1974 assunse, presso l'università di Roma, la cattedra di fisica nucleare. Autore di Personaggi e scoperte della fisica contemporanea (1970) e Personaggi e scoperte della fisica classica (1983). 
segregaménto, sm. Segregazione. 
segregànte, agg. Che allontana, isola. 
segregàre, v. v. tr. Separare, isolare. 
v. intr. pron. Isolarsi in modo assoluto dagli altri. 
segregazióne, sf. L'effetto di segregare o segregarsi. ~ separazione, esilio. 
segregazionìsmo, sm. Politica a sostegno della segregazione razziale. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com (attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)