Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

Enciclopedia

asteròide, sm. Nome con cui vengono designati piccoli pianeti, o pianetini, corpi secondari che girano attorno al Sole; sono stimati in un numero di circa 4.000 e la maggior parte è compresa nelle orbite di Marte e Giove. Hanno un aspetto puntiforme, molto simile alle stelle e sono visibili solo utilizzando potenti telescopi. 
In geometria è una curva algebrica piana del sesto ordine con quattro cuspidi. 
Asteròidi Classe di invertebrati degli Echinodermi, meglio noti come stelle marine; questi animali hanno forma di stella o pentagonale, e un numero di braccia (cuspidi) compreso tra cinque e quarantacinque. Lo scheletro è costituito da una serie di piastre articolate fra loro per concedere al corpo una certa flessibilità. Gli Asteroidi sono in grado di estroflettere lo stomaco, riuscendo in tal modo a inghiottire animali (mulluschi o ricci di mare) più grandi di loro. Sono diffusi nell'Atlantico e nel Mediterraneo, ove si trovano i generi Astropecten, Echinaster e Asterina. 
asteròmetro, sm. Strumento che misura la luminosità degli astri. 
astersióne, sf. L'astergere. 
astersìvo, agg. Che serve ad astergere. 
Àsti Città del Piemonte (74.000 ab., CAP 14100, TEL. 0141), capoluogo dell'omonima provincia, sulla riva sinistra del Tanaro, nella pianura compresa tra il fiume e le ultime propaggini delle colline del Monferrato. È centro di commercio di prodotti agricoli (cereali, ortaggi, uva) e sede di industrie enologiche (importante la produzione di spumante), meccaniche, tessili, cartarie. Conserva monumenti di epoca romanica e gotica, tra cui il battistero, la cattedrale e la collegiata di San Secondo. Le sue origini sono, con tutta probabilità, liguri; fu poi municipio romano, ducato longobardo e comune. Fu proprietà dei marchesi del Monferrato, dei Visconti, degli Orléans, per passare ai Savoia nel 1575. 
Provincia di Asti 
È la meno estesa delle province piemontesi (1.511 km2, 210.000 ab.). Dominata dai rilievi collinari del Monferrato (divise in due dal corso del Tanaro), si estende tra le Langhe a sud e le colline del Po a nord. Il settore di specializzazione agricolo è quello della vite, con produzione di vini pregiati (nebiolo, barbera, moscato, freisa, grignolino e barbaresco). Diffuso l'allevamento bovino; sviluppate le industrie tessili. 
Àsti, Adriàna (Milano 1933-) Attrice teatrale e cinematografica. Interpretò Rocco e i suoi fratelli (1960), Ti ho sposato per allegria (1964), Come tu mi vuoi (1980), Trovarsi (1981) e per la televisione La famiglia Ricordi (1995). 
Astìàge (sec. VI a. C.) Ultimo re di Media. Venne battuto dal nipote, futuro Ciro il Grande, a Pasargade. Questi annetté in seguito la Media alla Persia. 
Astianàtte Figlio di Ettore e Andromaca. Ulisse lo scaraventò dalle mura di Troia. 
astiàno, agg. e sm. Piano medio del Pliocene compreso tra il piacenziano e il calabriano. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)