Enciclopedia

stafilocòcco, sm. Genere di batteri (Staphilococcus), appartenente alla famiglia delle Micrococcacee, consistente in individui sferoidali che si uniscono in grappoli. Possono essere saprofiti, parassiti e patogeni. 
Stafilococco piogeno aureo 
Agente di ascessi cutanei o interni, produttore di tossine, in grado di inquinare i cibi e provocare intossicazioni alimentari. 
stage, sm. invar. Periodo di apprendimento, di perfezionamento riguardo le tecniche di un certo lavoro. ~ corso. 
stagflazióne, sf. In economia termine che deriva dall'unione di stagnazione e inflazione; rappresenta una situazione in cui l'attività produttiva si contrae e contemporaneamente si verificano sintomi inflazionistici, tipici delle fasi ascendenti e dell'ultima fase del boom. La conseguenza immediata è un simultaneo aumento dei prezzi (dovuto alla diminuzione del valore della moneta) e della disoccupazione. 
staggiàre, v. tr. Puntellare i rami degli alberi da frutta per tenerli sollevati. 
stàggio, sm. (pl.-gi) 1 Stanga, asta di sostegno. 2 Parte della sedia che dallo schienale si prolunga verso i sostegni posti in basso. 
stagionàle, agg., sm. e sf. agg. Che riguarda una determinata stagione. turismo stagionale, lavoro stagionale, che avviene solo in una determinata stagione. 
sm. e sf. Chi svolge un lavoro che avviene solo in particolari stagioni. 
stagionalità, sf. L'essere stagionale. 
stagionaménto, sm. Stagionatura. 
stagionàre, v. v. tr. 1 Conservare. 2 Invecchiare. misero il vino a stagionare nelle botti
v. intr. pron. Conservarsi, invecchiare. 
stagionàto, agg. 1 Sottoposto a stagionatura. 2 Vecchio. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com (attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)