Enciclopedia

taccheggiatóre, sm. (f.-trìce) Chi ruba della merce da un'esposizione. 
tacchéggio, sm. (pl.-eggi) 1 Operazione tipografica in cui si applicano piccole strisce di carta sul cilindro di stampa, per effettuare delle correzioni. 2 L'azione compiuta dal taccheggiatore. 
tacchettàre, v. intr. Camminare facendo battere rumorosamente i tacchi. 
tacchettìo, sm. (pl.-tii) Rumore continuo e prolungato prodotto dal battere i tacchi, camminando. 
tacchétto, sm. 1 Ogni piccolo cilindro di alluminio o plastica, sistemato sotto la suola delle scarpe utilizzate nel gioco del calcio. 2 Ciò che permette nelle macchine utensili, di mettere in movimento la spola. 
tacchìno, sm. Uccello (Meleagris gallopavo) della famiglia dei Meleagridi e dell'ordine dei Galliformi. Di colore brunastro, di grosse dimensioni con zone variopinte, è originario dei boschi dell'America settentrionale.§ §Allevato per le sue carni, è caratterizzato dal collo parzialmente nudo. 
tàccia, sf. (pl. tacce) 1 Accusa, imputazione. 2 Cattiva reputazione, fama. 
tacciàre, v. tr. Accusare, imputare. 
tàcco, sm. (pl. tacchi) 1 Il rialzo che viene applicato sulla suola di una scarpa in corrispondenza del tallone. 2 Cuneo di legno o di metallo. 3 Striscia di carta utilizzata in tipografia per il taccheggio. 
tàccola, sf. 1 Uccello 2 Cosa da poco conto, da nulla 3 Difetto. 
Uccello (Corvus monedula) della famiglia dei Corvidi e dell'ordine dei Passeriformi. Di colore nero e grigio scuro, vive in Europa, in Asia e nell'Africa nordoccidentale, sia in ambienti naturali che in zone abitate dall'uomo. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)