Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per regione, provincia e giorno

Enciclopedia

Tardieu, André-Pierre-Gabriel-Amedée (Parigi 1876-Mentone 1945) Politico e scrittore francese. Eletto deputato del parlamento francese nel 1914, nella prima guerra mondiale fu prima ufficiale e poi commissario agli affari bellici franco-americani (1917-1918), conquistandosi infine la partecipazione alla conferenza di pace di Parigi. Dal 1926 ottenne diversi ministeri e fu nominato primo ministro nel 1929 e nel 1932. Tra le opere, La France et les alliances (1908) e La paix (1921). 
Tardìgradi Tipo della classificazione del regno animale, sottoregno dei Metazoi, in cui figurano piccoli animaletti non più lunghi di un millimetro, a corpo ovale e muniti di quattro arti corti; abitano fango e terriccio umido, acque dolci e marine per un totale di 180 specie. 
tardìgrado, agg. Che si muove lentamente. 
tardività, sf. invar. L'essere tardivo. 
tardìvo, agg. 1 Che ritarda. 2 Che viene dopo, troppo tardi e quindi inefficace. 
tàrdo, agg. 1 Non svelto, né agile. ~ lento. 2 Di poco ingegno, poco sveglio. 3 Tardivo. 4 Inoltrato nel tempo. 
tardóna, sf. Donna non più giovane ma che tiene molto a essere ancora piacente. 
tàrga, sf. (pl. targhe) 1 Lastra contenente delle incisioni. ~ piastra. una targa sull'edificio ricordava i caduti nella battaglia. 2 Premio dato al vincitore di una gara sportiva, riconoscimento. 3 Tabella con scritte le informazioni di immatricolazione dei veicoli o altre informazioni. lo rintracciarono grazie al numero di targa
targàre, v. tr. Fornire di targa un veicolo. 
targàto, agg. Che presenta una targa. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)