Enciclopedia

tartàreo, agg. Infernale, relativo all'aldilà. 
tartarésco, agg. (pl. m.-chi) Relativo ai tartari. 
tartàrico, agg. (pl.-ci) 1 Dei Tartari. 2 Di acido contenuto in molti frutti, utilizzato per la preparazione di medicinali. 
Tartarino di Tarascona Romanzo di A. Daudet (1872). 
tàrtaro, agg. e sm. agg. Che appartiene ai Tartari, guerrieri di stirpe mongolica. cavalleria tartara
sm. 1 Incrostazione, deposito che si forma sui denti. quel dentifricio avrebbe dovuto risolvere i suoi problemi di tartaro. 2 Incrostazione che si forma nelle botti di vino. 3 L'inferno dei romani. 
tartarùga, sf. (pl.-ghe) 1 Rettile dei Testudinati dai movimenti molto lenti, caratterizzato da un involucro molto resistente che lo protegge e da cui escono gambe e testa. 2 Materia ossea con cui vengono fabbricati alcuni oggetti. 
tartassaménto, sm. Maltrattamento. 
tartassàre, v. tr. Maltrattare, conciare male. ~ angariare, bistrattare. 
tartìna, sf. Piccola fetta di pane, utilizzata con vari condimenti come antipasto. 
Tartìni, Giusèppe (Pirano d'Istria 1642-Padova 1770) Compositore. Tra le opere 127 concerti per violino, 174 sonate per un violino e 40 sonate per due violini. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)