Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per regione, provincia e giorno

Enciclopedia

totemìsmo, sm. sing. Culto di un totem. 
Tóth, Catherine (Ujpest 1922-) Attrice, regista e scenografa ungherese. Moglie di A. Reybaz, Diresse il Théâtre des Noctambules e il Festival di Arras. 
Tòti, Enrìco (Roma 1882-Monfalcone 1916) Eroe italiano della prima guerra mondiale, alla quale partecipò nonostante avesse subito l'amputazione della gamba sinistra per un infortunio sul lavoro. Cadde nella sesta battaglia dell'Isonzo, gettando le stampelle contro il nemico dopo essere stato ferito a morte. 
Tòtila (?-552) o Baduila (l'Immortale). Re degli ostrogoti dal 541, succedette a Erarico. Durante la guerra gotica, riconquistò gran parte dei territori sottrattigli dai bizantini, occupando Cuma, Napoli e spingendosi fino a Roma (546). Narsete, succeduto a Belisario, lo sconfisse e uccise a Gualdo Tadino. 
totìp, sm. invar. Concorso (sigla di Totalizzatore Ippico) di pronostici basati sulle corse ippiche. 
Totò (Napoli 1898-Roma 1967) Nome d'arte dell'attore Antonio de Curtis. Grande interprete del teatro di varietà e della rivista (Orlando Curioso, 1942; A prescindere, 1956), ebbe grande successo nel cinema del dopoguerra. Dotato di una mimica estremamente originale ed espressiva, fu interprete ironico e grottesco. Interpretò, tra l'altro, Animali pazzi (1939), Totò le Moko (1949), Napoli milionaria (1950), Guardie e ladri (1951), Dov'è la libertà (1954), L'oro di Napoli (1954), I soliti ignoti (1958), Totò, Peppino e la dolce vita (1961), La Mandragola (1965) e Uccellacci e uccellini (1966). 
Totò (Napoli 1898-Roma 1967) Nome d'arte dell'attore Antonio de Curtis. Grande interprete del teatro di varietà e della rivista (Orlando Curioso, 1942; A prescindere, 1956), ebbe grande successo nel cinema del dopoguerra. Dotato di una mimica estremamente originale ed espressiva, fu interprete ironico e grottesco. Interpretò, tra l'altro, Animali pazzi (1939), Totò le Moko (1949), Napoli milionaria (1950), Guardie e ladri (1951), Dov'è la libertà (1954), L'oro di Napoli (1954), I soliti ignoti (1958), Totò, Peppino e la dolce vita (1961), La Mandragola (1965) e Uccellacci e uccellini (1966). 
tòto néro, o totonéro, sm. sing. Scommesse clandestine fatte sul calcio. 
totocàlcio, sm. invar. Concorso (sigla di Totalizzatore sul gioco del Calcio) di pronostici dei risultati delle partite di calcio. 
totogol, sm. invar. Concorso di pronostici sul maggior numero di reti delle partite di calcio. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)