Enciclopedia

trabìccolo, sm. 1 Arnese complicato e dal cattivo funzionamento. 2 Costruzione a cupola, ottenuta mediante delle stecche di legno. 
traboccànte, agg. Colmo al punto di traboccare. 
traboccàre, v. intr. 1 Uscire dai bordi di un recipiente. la goccia che fa traboccare il vaso, circostanza di poco valore che però cumulata alle precedenti determina una reazione violenta. 2 Contenere molte più persone del consentito. il locale traboccava di giovani. 3 Straripare. 
trabocchétto, sm. 1 Opera di difesa, botola che conduce a sotterranei che caratterizzava le costruzioni feudali. 2 Tranello. ~ trappola. il trabocchetto che aveva approntato fu scoperto quasi subito
trabocchévole, agg. Che trabocca, fuori misura. 
trabócco, sm. (pl.-chi) 1 Il traboccare. ~ traboccamento. 2 L'inclinazione della lama di una sega a telaio rispetto al piano del telaio che permette la segatura di pezzi di grande spessore. 3 Nell'antichità, piccola bilancia per controllare il peso delle monete. 
trabùcco, sm. (pl.-chi) 1 Nel medioevo, macchina da getto di origine orientale. 2 Nel XVII sec., mortaio d'artiglieria con un solo grosso orecchione cilindrico all'estremità della culatta. 
tracagnòtto, agg. e sm. agg. Basso e tarchiato. 
sm. Persona bassa e tarchiata. 
tracannàre, v. tr. Bere avidamente in grande quantità. ~ ingurgitare, sbevazzare. 
tracannàre, v. tr. Bere avidamente in grande quantità. ~ ingurgitare, sbevazzare. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)