Enciclopedia

tracciatóre, sm. 1 Chi traccia. 2 In cibernetica, unità di uscita di un elaboratore che traccia su un foglio di carta le curve relative alle funzioni che risolvono il problema corrispondente ai dati in entrata. 3 Nello sci, chi traccia il percorso di una gara. 
tracciatùra, sf. L'effetto del tracciare. 
tràce, agg., sm. e sf. agg. Relativo alla Tracia e ai suoi abitanti. 
sm. Lingua parlata nella Tracia. 
sm. o sf. Abitante o nativo della Tracia. 
trachèa, sf. Organo dell'apparato respiratorio dei Vertebrati superiori, costituito da un tubo lungo circa 12 cm posto tra faringe e bronchi e sostenuto da archi cartilaginei. Formata da una membrana fibrosa con cellule ciliate, permette il passaggio dell'aria ai polmoni ed è interessata da fenomeni riflessi come la tosse. 
In botanica indica un elemento del legno delle Angiosperme attraverso il quale la linfa grezza viene trasportata dalle radici alle foglie. 
In zoologia indica organi respiratori di Artropodi tracheati, tra cui Aracnidi, Insetti, Miriapodi e Onicofori, costituito da canali che comunicano con l'esterno mediante aperture dette stigmi
tracheàle, agg. Riguardante la trachea, parte dell'apparato respiratorio che porta aria ai bronchi. 
trachèide, sm. In botanica, vaso conduttore le cui cellule funzionali conservano la propria individualità e sono separate tra di loro da pareti trasversali munite di punteggiature aureolate attraverso le quali avviene il passaggio della linfa grezza. 
tracheìte, sf. Infiammazione della trachea causata da batteri, da virus o da agenti fisico-chimici. 
tracheotomìa, sf. Intervento chirurgico volto a restaurare mediante un'incisione nella trachea la pervietà dell'organo quando questo sia stato ostruito. 
trachi- Primo elemento di parole composte. 
Trachìnidi Famiglia di Pesci Perciformi detti anche trachini, tracini o pesci ragno. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)